Next Gen Atp Finals: Nakashima sugli scudi, Musetti sconfitto da Stricker. La situazione nei due gironi

0

Giornata lunghissima e ricca di emozioni alle Next Gen Atp Finals di Milano. A Francesco Passaro va il derby combattutissimo con Matteo Arnaldi, mentre Lorenzo Musetti si arrende dopo cinque tiebreak a Dominic Stricker. Ecco tutto quello che è successo.

Gruppo verde

La giornata si è aperta con l’atteso derby tra Passaro e Arnaldi. I due giovani, come ci si poteva aspettare, si danno grande battaglia ed a uscire vincitore è il perugino in cinque combattutissimi set (43 24 34 43 43). Arnaldi, dalla sua, dopo l’ottimo esordio con Brandon Nakashima, conferma lo stato di forma, ma non raccoglie quanto seminato (non sfrutta due match point nel quinto set).

In testa al girone c’è proprio l’americano che ha faticato moltissimo all’esordio con Matteo. Il numero 49 del mondo si impone in tre set (41 43 42) sul ceco Jiri Lehecka.

La classifica aggiornata

Nakashima (2-0), Lehecka (1-1), Passaro (1-1), Arnaldi (0-2).

Gruppo rosso

La giornata si apre con una vittoria in rimonta di Jack Draper (dopo la sconfitta in tre tiebreak all’esordio con Stricker) su Chun Hsin Tseng (14 42 43 42). Il britannico si giocherà la qualificazione nell’ultimo incontro con il nostro Lorenzo, anche lui a caccia di un successo per sperare nel passaggio del turno.

Nella sera il big match, durato due ore e mezza. Dopo una sofferta rimonta, Musetti sembrava poter dare la zampata decisiva a Stricker e portarsi a punteggio pieno dopo due partite. Purtroppo, lo svizzero non si è sciolto e ha portato a casa una partita che non sembrava più appartenergli. Nei primi due set, il numero 111 del mondo riesce ad essere glaciale, vincendo il quarto e quinto tiebreak consecutivo del suo torneo (annullando anche due set point all’azzurro nel secondo parziale). Al terzo set, dopo break e controbreak iniziale, Lorenzo prende in mano la sfida e non concede più scampo all’avversario, portandosi a casa il parziale al tiebreak. Identico spartito nel quarto set: i giocatori si rispettano al servizio e, al secondo set point, al tiebreak è Musetti a vincere. Nel quinto e decisivo set, però, qualcosa va storto e l’italiano si sgretola sul più bello, consegnando la vittoria all’avversario che è sembrato più solido di lui durante l’intero arco della sfida.

La classifica aggiornata

Stricker (2-0), Musetti (1-1), Draper (1-1), Tseng (0-2).

Le partite di oggi e il discorso qualificazione

Arnaldi e Lehecka apriranno la giornata, con l’azzurro che spera in una vittoria per covare sogni di gloria (dovrà poi augurarsi un passo falso di Passaro con Nakashima). Qualora il perugino battesse l’americano, con conseguente vittoria di Arnaldi su Lehecka, sarebbe lui a passare. In caso di sconfitta, entrambi saluteranno Milano.

Destino già deciso per Tseng e Stricker: il primo sarà eliminato, mentre il secondo è già in semifinale. Lo svizzero andrà, in ogni caso, a caccia del primo posto del girone. Fari puntati su Musetti e Draper: chi vince passerà il turno.

>> Le dieci migliori racchette da Padel del 2022, marca per marca

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply