Atp Finals, che elogi tra Djokovic e Nadal… E gli altri fanno eco ai complimenti

0

Durante la conferenza stampa di presentazione delle Atp Finals abbiamo assistito ad un vero e proprio spettacolo di complimenti ed elogi. Se ne sono scambiati moltissimi Novak Djokovic e Rafael Nadal, a cui hanno fatto eco le parole di Casper Ruud e Daniil Medvedev.

Un’atmosfera irripetibile

Le Atp Finals sono iniziate ufficialmente nella giornata di ieri e, come di consueto, il giorno precedente è stato dedicato alle conferenze stampa dei protagonisti. In quella congiunta, hanno preso la parola Nadal, Djokovic, Medvedev e Ruud e gli spunti non sono di certo mancati.

Il primo a parlare è stato Rafa, che ha sottolineato la solidità mentale di Djokovic e ha fatto i propri complimenti ad una carriera così lunga e ricca di successi come quella del serbo.

Credo che di Novak si possano dire molte cose, ma quella che a me viene subito alla mente è la sua super professionalità. Riesce a controllare alla perfezione il suo corpo, le sue emozioni: non importa come stanno andando le cose, lui non mollerà fino alla fine della partita. Una cosa incredibile per chi ha avuto la sua carriera e i suoi successi. Continuare ad avere questa passione e questo amore per il gioco: credo sia ciò che ammiro più in lui”.

Non poteva mancare la pronta risposta del serbo.

Mi sento privilegiato ad avere la rivalità che abbiamo avuto noi. Credo che il rispetto reciproco e la voglia di superarci ci abbia sempre spinto a dare di più di quanto avremmo mai potuto dare. È grandioso fare parte di questa storia condivisa”.

A questo bello scambio di battute, si sono voluti aggiungere Ruud e Medvedev, che hanno parlato di come sono cresciuti ammirando le gesta dei due campioni (e quelle di Roger Federer).

Rafa e Novak sono i due giocatori che tutti noi in questa stanza vedevamo in televisione da bambini. Mi emoziono a pensare tutto quello che hanno sempre messo nelle loro partite. Credo che vedere una delle loro sfide sia ciò che di più emozionante possa offrire lo sport” (Ruud).

Già mi sento di dire che Novak, Rafa e Roger sono i migliori tennisti di sempre. Alcuni intorno a me non fanno altro che dire che Rafa è finito, è infortunato. Poi, però, ci ha dimostrato così tante volte di tornare più forte di prima. Per quanto riguarda Nole, tutti pensavano che non avrebbe mai raggiunto i successi di Nadal e Federer. Lo ammiro molto perché ha provato a tutti che erano in torto”.

>> Le migliori racchette da tennis del 2022, marca per marca

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply