Atp Finals, Ruud pronto per Nadal: “Felice di non giocare sul Philippe Chatrier…”

0

Al termine del match d’esordio vinto alle Atp Finals con Felix Auger-Aliassime, Casper Ruud ha voluto fare un simpatico commento sul prossimo avversario, Rafael Nadal. Il norvegese ha scherzato sul fatto di essere felice di non giocare sul Philippe Chatrier (dove ha perso la finale del Roland Garros con lo spagnolo).

Tra passato e presente

Ruud si è presentato alla grandissima al pubblico accorso a Torino per vedere le Atp Finals. Il norvegese, nonostante un periodo non esaltante della propria stagione, è riuscito a superare Auger-Aliassime, uno dei più in forma. Così facendo, mette delle solide basi per confermare quanto di buono fatto l’anno scorso (semifinali).

Al termine della sfida, nella consueta conferenza stampa, Casper ha parlato del prossimo avversario: Nadal. I due si sono sfidati in stagione in finale del Roland Garros (vittoria netta dello spagnolo) e Ruud non è mai riuscito a sconfiggerlo nella propria carriera.

Come battere Rafa? Non ci sono mai riuscito in carriera quindi non so darti una risposta precisa. Sono felice di non giocare sul Philippe Chatrier in finale del Roland Garros perché in quel caso sarebbe imbattibile. Almeno qui, qualcuno l’ha battuto in carriera. Non sto dicendo che cambia tutto, anche perché la terra è la mia superficie preferita”.

Successivamente, l’attenzione si è spostata sull’analisi della partita contro il giovane canadese.

Sapevo che sarebbe stato motivato perché ha lottato molto per giocare questa settimana. Sapevo che una parte di sé lo stava pensando e ho provato a sfruttare la mia condizione di sfavorito. Mi sono detto: ‘Vediamo se riesco a giocare una buona partita’. Sono fiero e felice del livello a cui sono riuscito ad arrivare oggi. Spero di poter continuare così per il resto del torneo.

Parlando di Felix, non potrei che definirlo molto simpatico, umile e ben educato. Sono felice che abbia fatto il definitivo salto di qualità, vincendo diversi tornei di fila. Ne ha vinti tre questo autunno e non è mai semplice raggiungere risultati simili.

Spero che rimanga a questi livelli per molti anni, così da sfidarsi sempre più spesso”.

>> Le dieci migliori racchette da Padel del 2022, marca per marca

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply