Nadal si sbottona: forse l’ultima volta in Messico
N

A Città del Messico si è chiusa la tournée sudamericana di Rafael Nadal e Casper Ruud. Lo spagnolo è riuscito a trionfare in quattro occasioni, mentre il norvegese si è accontentato di un solo successo a Quito. Al termine della sfida, Rafa ha posto dubbi sul proprio futuro.

Olimpiadi 2024 obiettivo possibile?

Uno dei tornei vinti da Nadal nel 2022 è stato l’Atp500 di Acapulco. Torneo che, con tutta probabilità, non andrà a difendere nel 2023. Il motivo è semplice: Rafa ha confessato al termine della sfida con Ruud che, con tutta probabilità, quella di ieri è stata la sua ultima partita in Messico.

Una confessione che allontana lo spagnolo dalle Olimpiadi 2024, che si svolgeranno proprio in Messico.

Banalmente, l’importante è arrivare ai tornei più importanti nella miglior condizione possibile. Ecco perché a questo punto della mia carriera professionistica devo prendere delle valutazioni e pensare diversamente.

Mi sono sentito a casa qui, ma credo che la lingua mi abbia aiutato. Porto con me sempre dei bei ricordi da quando sono bambino qui. L’ospitalità, le persone, sanno sempre come divertirsi e non per questo perdono l’educazione.

Molto probabilmente sarà l’ultima volta che giocherò in Messico: Acapulco nel 2023 non è nel mio calendario e la stagione 2024 sembra lontana”.

>> Le dieci migliori racchette da Padel del 2022, marca per marca

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Articoli correlati

spot_img