Super coach Atp: ecco le differenze tra Federer e Sampras
S

Paul Annacone, super coach Atp che è riuscito a portare Taylor Fritz in top10 nell’ultimo anno, ha voluto raccontare le differenze nell’allenare Roger Federer e Pete Sampras. L’americano ha aiutato lo svizzero a vincere a Wimbledon nel 2012.

Le parole dell’esperto

Annacone è sicuramente uno dei nomi più importanti dell’intero circuito Atp quando si tratta di coach. L’americano, nella sua lunga carriera, ha lavorato con grandi giocatori come Stan Wawrinka, Tim Henman e Sloane Stephens. Attualmente è al fianco di Fritz, con il quale ha riportato gli Stati Uniti nel tennis dei grandi.

Sono due, però, i giocatori più importanti con il quale l’allenatore ha lavorato: Sampras e Federer. Due dei più grandi di sempre, uno l’erede dell’altro. Ma quale saranno state le differenze nel lavorare con vere e proprie leggende come loro?

Ho avuto l’enorme fortuna di lavorare con due autentiche leggende come Pete Sampras e Roger Federer.

Le differenze tra Pete e Roger? Sampras era abbastanza introverso e riservato, mentre Federer era più estroverso. Durante i suoi anni da giocatore, Pete era concentrato soltanto sul tennis. Roger, dal canto suo, stava più a contatto con il mondo esterno.

La cosa più sorprendente è che ho imparato da ogni giocatore più di quanto loro non abbiano imparato da me. Mi ritengo fortunato ad aver lavorato al fianco di Pete, Roger, Sloane Stephens, Tim Henman, Stan Wawrinka e adesso Taylor Fritz. Ciascuno di loro mi ha trasmesso emozioni uniche”.

>> I dieci migliori grip per le vostre racchette

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Articoli correlati

spot_img