Djokovic-Kyrgios, da Wimbledon alla Rod Laver Arena: esibizione pre-Australian Open

0

Novak Djokovic e Nick Kyrgios, in attesa di conoscere il proprio sorteggio e sapere se si scontreranno all’Australian Open dopo la finale di Wimbledon, sono attesi alla Rod Laver Arena per un’esibizione. I due si affronteranno il 13 gennaio alle 18.30 (ore 8.30 italiane) e, ovviamente, è previsto il tutto esaurito.

La soddisfazione degli organizzatori e le parole di Nole

Djokovic è il giocatore più atteso all’Australian Open. Il serbo, fresco vincitore dell’Atp250 di Adelaide, è pronto a fare il proprio ritorno alla Rod Laver Arena dopo l’affaire della scorsa stagione. Il 21 volte campione slam, inoltre, parte come favorito per la vittoria finale visto che è imbattuto dal lontano 2018 (quarto turno contro il coreano Hyeon Chung).

Prima dell’inizio ufficiale della competizione, però, ci sarà un evento che accoglierà migliaia di fan: la sfida d’esibizione tra Nole e l’idolo di casa Kyrgios. Il direttore del torneo, Craig Tiley, ha preparato il tutto per dare un caloroso benvenuto all’ex numero 1 del mondo.

Ha amato l’esperienza e l’accoglienza riservatagli in South Australia. Novak è tornato e sono convinto che i fan a Melbourne gli possano far rivivere ciò che ha vissuto a Adelaide”.

Dal canto suo, lo stesso Novak si è detto molto entusiasta dell’opportunità di affrontare Nick prima dell’Happy Slam.

Sono felice della maniera in cui sto giocando e di come mi sento. Mi sto adattando sempre di più alle nuove condizioni. Saranno molto differenti a Melbourne, ma questa settimana mi ha dato molte sensazioni positive. Se dovessi giocare alcune esibizioni con Nick, beh, ne sarei molto felice. Vediamo, però, come ci organizzeremo durante la settimana”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply