spot_img
spot_img

Montecarlo, Sinner analizza l’ultima vittoria. E sui Big Three del futuro…
M

Jannik Sinner ha vinto una fantastica sfida di terzo turno al masters1000 di Montecarlo contro Hubert Hurkacz. In conferenza stampa, l’azzurro ha analizzato la grande vittoria e parlato di quelli che saranno i Big Three del futuro.

L’analisi lucida e il pensiero al futuro

Sinner giocherà oggi il quarto di finale tutto italiano del masters1000 di Montecarlo contro Lorenzo Musetti, giustiziere di Novak Djokovic. Un quarto di finale raggiunto annullando match point al proprio avversario e sudando le proverbiali sette camicie. Con il successo, l’italiano ha pareggiato il conto delle sfide contro Hurkacz (ora sono sul 2 a 2).

Non è mai bello trovarsi a un punto dalla sconfitta. Non sei messo bene quando arrivi lì. A prescindere dal match point la partita era difficile, ma sono riuscito a trovare delle soluzioni ai problemi che mi ha posto il mio avversario.

Ne abbiamo parlato nello spogliatoio con Hubert, nel match point ho mosso prima io il gioco, ma poteva finire in ogni modo.

Quando lui serve bene, non c’è molto da fare, provi a giocarti la tua chance sperando magari che metta una seconda o che faccia un errore. Fino al set e break sotto non ho avuto occasioni importanti.

Oggi, in generale, ho risposto bene sulla seconda: la tattica era di stare vicino al campo perché temevo facesse serve & volley. Dal secondo set in poi le chance che ho avuto le ho capitalizzate. Nel terzo ho capito che già all’inizio il momento era importante, il break immediato mi ha avviato verso la vittoria.

I prossimi Big Three? Non so se saremo io, Carlos Alcaraz e Holger Rune, perché in realtà ci sono tanti altri giocatori che possono inserirsi per il vertice, come per esempio Lorenzo Musetti.

Oppure qualcuno della generazione prima della nostra, dunque Daniil Medvedev, Alexander Zverev o altri della loro età. Non guardo troppo al futuro, non mi piace fare previsioni. L’importante è continuare a lavorare duramente per cercare di arrivare ai risultati che contano”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img