spot_img
spot_img

Il ranking Atp dopo gli Internazionali d’Italia: da Zverev in giù, i movimenti più importanti
I

È lunedì con i nuovi ranking nel circuito Atp. Dopo gli Internazionali d’Italia si torna ad aggiornare ufficialmente la classifica mondiale. Ecco la nuova situazione e i movimenti più interessanti.

I movimenti più importanti

La top3, nonostante i forfait di Jannik Sinner e Carlos Alcaraz e l’uscita di scena prematura di Novak Djokovic agli Internazionali d’Italia, rimane completamente immutata.

Guadagna, invece, una posizione il campione del Foro Italico, Alexander Zverev. Il tedesco scavalca il vincitore dell’edizione 2023 Daniil Medvedev e si porta al quarto posto a mille punti di distanza da Alcaraz.

Sale un gradino anche Hubert Hurkacz e scavalca Stefanos Tsitsipas (uno dei grandi delusi degli Internazionali dopo le importanti cavalcate nei tornei precedenti). Il polacco ottiene così il best ranking al numero 8 del mondo.

Movimenti interessanti anche all’interno della top20. Sale di una posizione Taylor Fritz, che scavalca il finalista del 2023 Holger Rune e si posizione al numero 12. Guadagna due caselle Tommy Paul che, grazie alla semifinale a Roma, torna al numero 14 del ranking Atp.

Fa ancora meglio il finalista della competizione, il cileno Nicolas Jarry. Grazie ai punti guadagnati a Roma, Nico diventa per la prima volta in carriera il numero 16 del mondo.

Best ranking anche per l’altro cileno che ha incantato il Foro Italico: Alejandro Tabilo. Il semifinalista (che ha strappato un set al vincitore Zverev) si ferma al numero 25 del mondo dopo la migliore settimana di tennis della propria carriera.

Da segnalare anche i best ranking di Arthur Fils (numero 30 Atp), Jack Draper (numero 35) e Zhizhen Zhang (numero 42).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img