spot_img
spot_img

Ranking Atp, i movimenti degli italiani dopo Roma: pioggia di best, vola Passaro
R

Oggi sono usciti ufficialmente i nuovi ranking dopo gli Internazionali d’Italia disputati a Roma. Andiamo a vedere insieme tutti i movimenti più importanti dei nostri portacolori nel ranking mondiale.

I movimenti degli azzurri

Rimane stabile, nonostante il forfait per il problema all’anca, il nostro Jannik Sinner. L’altoatesino è al numero due del mondo e partirà all’assalto della vetta nelle prossime settimane.

Dietro di lui perde due posizioni ed esce dalla top30 Lorenzo Musetti. Il carrarino, con il ritiro al secondo turno, diventa numero 31 del mondo.

Passi in avanti per Matteo Arnaldi e Luciano Darderi. Il primo guadagna una casella e si ferma al numero 36 del ranking Atp (a una sola posizione dal proprio best ranking). Il secondo, invece, raggiunge per la prima volta in carriera la casella numero 47.

Scende ancora Lorenzo Sonego. Il torinese, dopo la delusione con Dusan Lajovic al primo turno degli Internazionali d’Italia, rimane aggrappato con le unghie alla top50 (50), perdendo comunque altre tre posizioni.

Riescono a risalire la classifica Flavio Cobolli, Luca Nardi e Fabio Fognini. I primi due riescono a centrare il proprio best ranking: Cobolli guadagna una posizione ed è il nuovo numero 56 del mondo. Nardi, addirittura, ne supera 11 e si ferma alla posizione 70. Fognini, invece, si accontenta del numero 91 (un gradino sopra alla scorsa settimana).

Chiude la top100 Matteo Berrettini che, senza partecipare a Roma, perde una posizione e si ferma al numero 96 del mondo.

Tra i protagonisti del Foro Italico, Stefano Napolitano rimane stabile al numero 125 del mondo (best ranking), mentre risale la china Francesco Passaro. L’azzurro guadagna ben 107 posizioni e torna al 133 del mondo. Bene anche Matteo Gigante, con il proprio best ranking al 137 del mondo.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img