spot_img
spot_img

Sinner celebrato a livello mondiale, ma mancano i messaggi dei Big3: dubbi e ragioni
S

Come noto, da lunedì 10 giugno Jannik Sinner sarà il nuovo numero uno del ranking Atp. Un traguardo centrato dall’altoatesino disputando uno straordinario finale di 2023 ed un ancora più straordinario inizio di stagione 2024, impreziosito dal primo titolo Slam all’Australian Open e dai trionfi all’Atp 500 di Rotterdam e al Masters 1000 di Miami.

Sinner numero uno, è valanga di celebrazioni

Roland Garros, è grande Italia nel day2: tutti i risultati
Foto Atp Tour

Il giovane azzurro ha avuto la matematica certezza che diventerà il leader della classifica mondiale nel pomeriggio di martedì, quando, dopo aver sconfitto Grigor Dimitrov ai quarti del Roland Garros, gli organizzatori del torneo gli hanno fatto sapere del ritiro di Novak Djokovic per infortunio.


Nelle ore successive alla lieta notizia, è arrivata per il classe 2001 nostrano una valanga di complimenti e celebrazioni. Non stiamo qui ad elencarvele tutte, perché davvero sarebbe impossibile. L’unica cosa che possiamo fare è riferirvi di un endorsement globale nei confronti del tennista tirolese.

Se c’è però una cosa che non è sfuggita a tutti, è che alle tante congratulazioni circolate sul web e sui media non si sono aggiunte quelle di tre personaggi in particolare. Tre personaggi che nel mondo del tennis hanno un peso specifico più unico che raro. Ci riferiamo ovviamente a Roger Federer, Rafael Nadal e Djokovic.

Sinner, nessun messaggio pubblico dai Big3: le ipotesi

Jannik Sinner
Foto “X” Roland Garros

Da parte dei cosiddetti Big3 si è registrato di fatti un silenzio assoluto che ha generato più di qualche polemica social. In tanti sostengono che lo svizzero, lo spagnolo e il serbo avrebbero avuto il “dovere” di celebrare la nuova punta di diamante del tennis internazionale, per la sua correttezza in campo e fuori, oltre che per la sua bravura.

Ebbene, amici lettori. Vi togliamo subito ogni dubbio riguardo una possibile scelta in malafede, ricordandovi che in passato ognuno dei tre grandi campioni citati ha sempre espresso parole al miele per il nostro Jannik. Dunque, dietro i mancati messaggi vi sono certamente altre ragioni.

Nel caso di Federer, facendosi un giro sui social dell’elvetico, si nota facilmente che Roger utilizza i suoi account per scopi più legati al business che al tennis. Nel caso di Djokovic, il nativo di Belgrado, complice l’operazione chirurgica a cui si è sottoposto ieri mattina, avrà avuto certamente altri pensieri rispetto a collegarsi online per postare contenuti. Simile il caso di Nadal, che è alle prese con un faticoso rientro e che negli ultimi due giorni non ha pubblicato né post né storie. Vero è che il maiorchino ci tenne a celebrare Carlos Alcaraz quando l’enfant terrible murciano si attestò come nuovo leader del ranking indomani dello US Open 2022. Ma bisogna anche considerare che si trattava di un connazionale che all’età di 19 anni, 4 mesi e 7 giorni si era appena attestato come il numero uno al mondo più giovane della storia.

E poi, ci teniamo a chiudere con una domanda: alla fine, chi l’ha detto che non lo abbiano celebrato tramite messaggi privati?

Dove vedere il Roland Garros 2024 in TV e streaming

Il Roland Garros 2024 è trasmesso in diretta tv da Eurosport (canali 210 e 211 di Sky) e in streaming dalle piattaforme Discovery+, Sky Go e Dazn.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img