spot_img
spot_img

Wimbledon, Fognini comincia in modalità super lusso e vola al secondo turno
W

E’ un Fabio Fognini che non ti aspetti quello che debutta sui campi verdi di Wimbledon in questa edizione 2024. Il 37enne ligure – che qui non ha mai espresso il suo miglior tennis – comincia mettendo in campo una super versione del suo fantastico tennis e stacca il pass per il secondo turno.

La sfida con il francese Luca van Assche, allenato da Vincenzo Santopadre, si presentava tutt’altro che semplice, soprattutto per un Fognini che ormai da tempo non è del tutto competitivo sui grandi teatri del circuito, a partire dagli Slam che, come noto, si sviluppano al meglio dei cinque set.

E invece il “biondo” Fabio non ha lasciato scampo all’avversario, che, lo ricordiamo, è di ben diciassette anni più giovane di lui. Primo set senza storia (6-1), secondo set leggermente più combattuto (6-3), terza frazione che ha registrato una lieve flessione sul finale, ma che ha visto Fognini reagire nella maniera migliore (7-5).

Al secondo turno il veterano azzurro – che a Wimbledon non è mai andato oltre il terzo turno in carriera – se la vedrà contro la testa di serie numero 8 Casper Ruud, che si è liberato, non senza qualche difficoltà, del numero 234 del mondo Alex Bolt. L’esito del match, a dispetto della classifica, sarà tutt’altro che scontato, vista la poca attitudine del norvegese sull’erba.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img