Focus sul Foro: il menu del giorno agli Internazionali d’Italia

0

Archiviata con la netta vittoria di Novak Djokovic su Stefanos Tsitsipas la finale del Masters 1000 di Madrid, gli occhi di tutti gli appassionati di tennis del mondo si spostano sul Foro Italico di Roma, per un’edizione degli Internazionali d’Italia che si preannuncia entusiasmante (per sapere tutto, clicca qui e leggi la nostra presentazione).

Terminata ormai la fase di qualificazione, si comincia a fare sul serio. E dopo l’esordio vincente di Matteo Berrettini e Jannik Sinner, che al secondo turno se la vedranno rispettivamente con Alexander Zverev e Tsitsipas (numero 5 e numero 7 del mondo) oggi scendono in campo altri tre italiani.

Ecco i match da guardare con attenzione oggi, tutti valevoli per il primo turno (trentaduesimi di finale) del tabellone maschile.

Alle 11 il croato Borna Coric è chiamato a far dimenticare la precoce eliminazione di Madrid, ma non avrà vita facile, dato che si troverà a fare i conti con il baby-fenomeno canadese Felix Auger-Aliassime, eliminato da Nadal in Spagna, ma già pronto per i grandi palcoscenici (come abbiamo visto a Miami).

Alle 12,30 scende in campo Lorenzo Sonego, autore di un inizio di stagione scoppiettante che gli ha garantito un posto stabile in top-100. Il 23enne torinese se la vedrà con Karen Khachanov, numero 13 del mondo, in un match che sulla carta si presenta proibitivo (nonostante il russo non sia un vero e proprio specialista della terra rossa).

Interessante, alle 14, il match tra Pablo Carreno Busta e Denis Shapovalov: lo spagnolo, dopo un 2018 brillante, è ancora alla ricerca della forma migliore, mentre il giovane canadese è sempre in attesa della definitiva consacrazione. Mezzora dopo scende in campo Marco Cecchinato, che deve per forza rifarsi dopo il flop di Madrid: per lui l’ostacolo (abbordabile) porta il nome di Alex De Minaur, numero 26 del mondo ma tutt’altro che a suo agio sulla superficie rossa.

In serata, infine, è la volta di Fabio Fognini, attesissimo al Foro, che affronta un primo turno tutt’altro che scontato contro Jo-Wilfred Tsonga. Il francese non sta attraversando certo il momento migliore della sua carriera, scivolato al numero 92 della classifica Atp. Però è sempre un cliente difficile per la sua lunghissima esperienza ad alto livello nel circuito. Per Fabio non sarà facile.

In campo femminile, oggi esordiscono a Roma Serena e Venus Williams, rispettivamente contro la svedese Rebecca Peterson (numero 64 del mondo) e la belga Elise Mertens (numero 20). In campo anche le italiane Sara Errani, Elisabetta Cocciaretto e Jasmine Paolini.

Il programma degli incontri potrebbe essere ritardato o comunque condizionato dalla pioggia prevista (anche se in forma lieve) oggi sulla Capitale.

 

Share.

Leave A Reply