Day 3 preview: il menu del giorno al Roland Garros

0

Dopo le prime due giornate non molto ricche di colpi di scena (qualche sorpresina l’abbiamo comunque vista), oggi sui 15 campi del Roland Garros si completerà il primo turno dei singolari maschile e femminile (20 incontri per categoria).

Nei 20 singolari maschili (distribuiti su 12 campi) tra i pochi big rimasti sarà finalmente il turno del numero 5 del ranking Alexander Zverev, che dovrebbe superare senza troppe difficoltà l’australiano numero 56 John Millman. Il tedesco ha appena vinto l’Open di Ginevra, è in forma ed è desideroso di esprimere il suo miglior tennis a Parigi.

In apertura del secondo campo più importante del complesso parigino, il Suzanne Langlene, ci sarà invece l’atteso esordio di Juan Martin del Potro in un derby tutto sudamericano contro il cileno Nicolas Jarry. Delpo pochi giorni fa a Roma – in un’epica battaglia contro Djokovic – è tornato a dire la sua dopo la lunga lontananza dal tennis dei giganti. E vederlo all’opera sarà un piacere per tutti gli appassionati. Anche se la terra rossa non è il suo piatto forte, tenterà comunque (perché no) di toccare con mano la tanto ambita coppa dei moschettieri.

Gli Italiani in gara

Ma oggi toccherà anche ad altri 5 azzurri: al Simonne-Mathieu, il terzo campo in ordine di importanza, ci sarà per l’ottava volta nella storia del Roland Garros il derby tra Fabio Fognini e Andreas Seppi. Il ligure è in un periodo di forma davvero ottima e ambisce a raggiungere la tanto agognata top ten (obiettivo non impossibile). Dall’altra parte lo attenderà un Seppi desideroso di tornare a dire la propria dopo un periodo tennistico non molto felice. Oltretutto l’altotesino vorrà mettere fine al suo record negativo in carriera, ovvero la serie negativa di 9 sconfitte consecutive sulla terra rossa di Parigi. Sarà comunque una partita molto divertente.

Sempre parlando di azzurri, ci saranno inoltre due ostici Italia-Francia: Stefano Travaglia contro Adrian Mannarino, e Simone Bolelli, che se la vedrà con un altro francese, Lucas Pouille. Il fattore campo in questo caso potrebbe fare la differenza (purtroppo per noi). Staremo a vedere.

In campo femminile c’è il debutto parigino anche per la nostra Jasmine Paolini, promossa dalle qualificazioni e chiamata alla durissima prova con la russa Daria Kasatkina, 21esima testa di serie.

E rimanendo sui singolari femminili, l’attesa è per l’esordio della numero 1 Naomi Osaka, che se la vedrà con la slovacca Anna Karolína Schmiedlová, mentre la n.3 Simon Halep romperà il ghiaccio contro l’australiana Ajla Tomljanović.

Le battaglie più dure

Da segnalare con simpatia, tra i tanti appuntamenti di oggi, l’incontro sul campo 6 tra due veterani del circuito, il 37enne Feliciano Lopez e il 40enne Ivo Karlovic. Raramente sommando le età di due tennisti di uno slam si arriva a quota 77.

C’è poi l’interessante match tra Steve Johnson e la testa di serie numero 18 Bautista Agut. E molto aperto sarà anche l’incontro tra lo spagnolo Garcia Lopez e l’argentino Federico Delbonis. 

Infine, nel campo 14, vale la pena segnalare un altro match che potrebbe dar vita a una dura battaglia e terminare al quinto set: quello tra il giovane 21enne americano Taylor Fritz (42 Atp) e l’ex numero 17 Bernard Tomic, sceso attualmente in ottantaquattresima posizione, ma sempre capace di dire la sua.

Dove vedere gli incontri

Come ogni giorno le partite saranno trasmesse in diretta televisiva su Eurosport e in diretta streaming su Eurosport Player, dove c’è la possibilità di seguire tutti i singoli incontri.

I 20 singolare maschili che completano il primo turno

Share.

Leave A Reply