I 4 tennisti che hanno vinto più partite al quinto set nel 2019 (c’è anche un italiano)

0

Ci sono le partite di tennis, che sono una cosa. E poi ci sono le partite di tennis che terminano al quinto set, che sono un’altra cosa. Delle storie uniche, più che semplici partite. E queste storie uniche hanno una cornice prediletta, la più bella, la più nobile: i tornei del Grande Slam, il cuore pulsante del tennis mondiale, gli unici tornei che si giocano al meglio dei cinque set.

Tra i giocatori in attività, ce ne sono tre che guidano la speciale classifica di vittorie conquistate al quinto. Per una volta non sono i Big Three al completo. Ce ne sono solo due, Roger Federer e Novak Djokovic, a cui si affianca, per una volta, Marin Cilic. Questo terzetto ha ottenuto, sinora, 30 vittorie a testa in carriera in questa speciale classifica. Il recordman in assoluto è Ilie Nastase, che guida la classifica all-time con 39 successi.

Ecco invece quali sono i quattro giocatori che hanno ottenuto più vittorie al quinto set nel 2019:

Thomas Fabbiano – 3

La prima vittoria del tennista italiano in cinque set, quest’anno è arrivata al secondo turno degli Australian Open contro il gigante americano Reilly Opelka (6-7 6-2 6-4 3-6 6-4) a cui non sono bastati i 67 ace per avere la meglio del piccolo grande tarantino.

In cinque set anche la vittoria al primo turno di Wimbledon contro un irriconoscibile Stefanos Tsitsipas. Vittoria che ha consentito a Fabbiano di battere il primo top-10 della sua carriera. Stesso esito, vittoria di Fabbiano in cinque set, anche nel turno successivo ai Championships contro un altro gigante, Ivo Karlovic, 6-3 6-7(6) 6-3 6-7(4) 6-4.

Roberto Bautista Agut – 3

La miglior stagione in carriera del tennista spagnolo ha preso il via con una vittoria al primo turno degli Australian Open contro il cinque volte finalista a Melbourne Andy Murray (6-4 6-4 6-7 6-7 6-4). Risultato simile nel secondo turno, quando ebbe la meglio del padrone di casa John Millman (6-3 6-1 3-6 6-7 6-4). 

Non contento, Bautista eliminò negli ottavi di finale il finalista dell’anno prima, Marin Cilic, sempre in cinque set (6-7 6-3 6-2 4-6 6-4). Risultato grazie al quale ha raggiunto, per la prima volta in carriera, i quarti di finale di un torneo del Grande Slam.

Lo spagnolo ha giocato il suo quarto match al quinto a New York contro Mikhail Kukushkin, ma questa volta è uscito sconfitto.

Kei Nishikori – 5

Come Buatista Agut, anche Kei Nishikori è riuscito nell’impresa di vincere tre partite al quinto set nello stesso Major.

Il suo percorso è partito al primo turno degli Australian Open, dove ha recuperato da due set sotto contro il qualificato polacco Kamil Majchrzak (3-6 6-7 6-0 6-2 3-0). Sempre in cinque set sono arrivate le vittorie contro Ivo Karlovic e Pablo Carreno Busta. La sua corsa a Melbourne si è fermata ai quarti di finale, costretto al ritiro contro un dominante Novak Djokovic.

Le altre due vittorie al quinto sono arrivate entrambe a Parigi. La prima contro Laslo Djere al terzo turno, la seconda al quarto contro Benoit Paire. Anche in questo caso il cammino si è chiuso ai quarti di finale contro un ingiocabile Rafa Nadal, che di lì a poco avrebbe conquistato il suo dodicesimo Roland Garros.

La cinque vittorie di quest’anno hanno consentito a Nishikori di portare a 23 vittorie (e solo 6 sconfitte) il suo record nelle partite terminate al quinto set.

Alexander Zverev – 5

Il 2019 non verrà ricordato decisamente come il suo anno, però bisogna riconoscere che Alexander Zverev almeno ha lottato, come testimoniano le molte vittorie al quinto set ottenute nei tornei del Grande Slam.

La prima è arrivata anche per lui a Melbourne, con la vittoria su Jeremy Chardy (7-6 6-4 5-7 6-7 6-1) al secondo turno. Ci sono voluti cinque set anche per eliminare al primo turno del Roland Garros l’australiano John Millman (7-6 6-3 2-6 6-7 6-3). Sempre a Parigi, al terzo turno, è Dusan Lajovic ad arrendersi al quinto, non completando la rimonta dopo essere stato sotto due set a zero.

Eliminato al primo turno a Wimbledon, Zverev ha ottenuto altre due vittorie “lunghe” agli Us Open. Prima contro il moldavo Radu Albot (6-1 6-3 3-6 4-6 6-29) e poi contro lo statunitense Frances Tiafoe. Con le vittorie di quest’anno il record in questa speciale classifica di Zverev sale a 13 vittorie e 6 sconfitte.

Share.

Leave A Reply