mercoledì, febbraio 19

“Sei stupido? Sto perdendo sangue!”, Nick Kyrgios si scaglia contro l’arbitro tra un colpo spettacolare e l’altro

0

Uno strepitoso Nick Kyrgios approda agli ottavi grazie alla sua fantasia e la sua brillantezza. Davanti a un pubblico letteralmente in delirio affonda Khachanov mettendo in mostra colpi da fuoriclasse, come ad esempio smorzate esemplari esibite con il rovescio a due mani; oppure dritti in cross messi a segno tramite un magistrale utilizzo del polso.

Ovviamente l’australiano non poteva resistere alla tentazione di trasformare qualche passaggio in uno spettacolo. Durante il nono game del quarto set, in un momento molto delicato, Kyrgios prima perde un punto preziosissimo (sul 30-0) per sfoggiare un inutile colpo da intrattenimento, un tweener mal riuscito. Poi insulta il giudice di sedia, il quale gli aveva chiamato una time violation: “Sei stupido? Non vedi che sto perdendo sangue? Allora toglimi il warning!”.

In effetti l’australiano si era provocato un taglio su un dito dopo essersi lanciato in un tuffo nel precedente punto, con il quale peraltro aveva messo a segno il punto nello scambio più spettacolare del match (19 colpi e tanta tensione). Per questo aveva tardato a passare l’asciugamano ormai sporco di sangue al raccattapalle. Da lì lo sfogo: racchetta sbattuta per terra e insulti al giudice di sedia. 

—<<< Guarda anche: L’ultima di Kyrgios: gli chiamano time violation e lui reagisce imitando Nadal >>>—-
Share.

Leave A Reply