venerdì, Ottobre 23

Spettacolo Musetti a Forlì, fuori la testa di serie numero uno Tiafoe

0

Lorenzo Musetti è “on fire”, eccome se lo è. Il 18enne di Carrara conferma il momento di grazia già evidenziato agli Internazionali d’Italia e all’Atp Challenger 100 di Forlì elimina la testa di serie numero uno del torneo, il 22enne Frances Tiafoe.

Una partita in cui Musetti ha messo in mostra tutto il suo repertorio, fatto di talento, di accelerazioni improvvise di dritto e di rovescio, di smorzate eccezionali e di carattere. Sì, di grande carattere. Perché a 18 anni non si vince per caso contro uno che è stato numero 29 del mondo e che ha raggiunto i quarti di finale in un torneo del Grande Slam. E non lo si batte, in tre set, perdendo il secondo e partendo un break sotto nel terzo.

Uno spettacolo che ha mandato letteralmente in visibilio il pubblico accorso al campo centrale di Forlì. “Sono molto contento – ha detto Musetti a fine gara – perché sono riuscito a tenere nello scambio lungo e a superare i momenti di difficoltà che ho avuto durante il match, come all’inizio del terzo set”.

Un 6-4, 5-7, 6-2 che proietta Musetti ai quarti di finale del torneo Internazionale Città di Forlì, per uno scontro generazionale in piena regola contro il decano dei tennisti italiani Andreas Seppi. Diciotto gli anni di differenza tra i due. “Contro Seppi non ho mai giocato – ha detto il “Muso” – sarà sicuramente un turno difficile ma mi sento in forma e pronto per affrontarlo”.

L. Musetti batte F. Tiafoe 6-4, 5-7, 6-2 – Highlights

Share.

Leave A Reply