C’è una statistica che mette Nick Kyrgios nella Top-5 mondiale

0

Di Nick Kyrgios abbiamo detto e scritto di tutto. Ma il 25enne australiano non smette di offrire ottimo materiale mediatico. Qualche giorno fa hanno fatto scalpore le sue dichiarazioni, in cui sosteneva di essere il miglior tennista “gamer” del circuito e che nel giro di pochi avrebbe lasciato lo sport per dedicarsi ai videogiochi a tempo pieno.

Questa volta, però, l’australiano – che dovrebbe tornare in campo a Melbourne dopo un anno di assenza dai campi – ha postato sui social una statistica che lo pone appena alle spalle dei quattro tennisti che hanno dominato la scena negli ultimi quindici anni, quella che fotografa i giocatori più efficaci negli scontri diretti con altri i top-10 del ranking Atp. Non su tutte le superfici, però, ma solo suo amato cemento.

Numeri molto significativi per Kyrgios, che ha conquistato 16 vittorie in 35 gare. Numeri che fanno capire in maniera inequivocabile che l’australiano, quando trova le motivazioni giuste, diventa un tennista altamente competitivo. Il suo problema non è però mai stato il potenziale tecnico, ma i cali di tensione, soprattutto nelle partite contro tennisti sulla carta alla sua portata.

Percentuali vittorie sul cemento contro i Top-10

  1. Novak Djokovic 73.06 % (160 vittorie e 60 sconfitte)
  2. Roger Federer 67.36 % (161 vittorie e 78 sconfitte)
  3. Andy Murray 58.09 % (79 vittorie e 57 sconfitte)
  4. Rafael Nadal 49.65 % (71 vittorie e 72 sconfitte)
  5. Nick Kyrgios 45.71 % (16 vittorie e 19 sconfitte)
Share.

Leave A Reply