I genitori di Zverev sparano a zero contro Olga (perdendo un’occasione per tacere)

0

L’anno appena passato non è stato semplice per Alexander Zverev, specialmente fuori dal campo. Prima le polemiche per alcuni suoi atteggiamenti controversi durante il primo lockdown per il coronavirus, poi l’annuncio della sua ex di essere incinta di un figlio proprio di Sascha e infine le pesanti accuse di violenza e maltrattamenti rivoltegli da un’altra sua ex compagna, Olga Sharypova.

Accuse che Zverev ha sempre rispedito al mittente, ma che la modella russa non ha mai ritirato, lasciando un alone di inquietante mistero su tutta la vicenda (tanto che uno che non parla mai a caso come Novak Djokovic ha detto che tutti dovranno vederci più chiaro).

Recentemente si sono espressi su Olga i genitori di Alexander Zverev, non certo in maniera molto elegante. Anzi, esprimendo dei giudizi molto duri su di lei, cosa che, vista la delicatezza del momento, forse di sarebbero anche potuti evitare. Anche perché parlare di lei, omettendo il piccolo particolare che il figlio è oggetto di accuse precise e decisamente pesanti, non è propriamente la cosa più seria del mondo.

Queste le parole di Irina Spiegel: “Ovviamente, ogni madre vuole il meglio per suo figlio. Quando ho incontrato Olga per la prima volta le ho spiegato alcune cose che facevamo in famiglia, ma lei faticava ad accettarle. In generale è sempre apparsa come una ragazza irrequieta e sbilanciata”

Anche il padre ha commentato: “Era chiaro che viveva uno stile di vita nettamente diverso da quello di mio figlio, Sascha era disciplinato e lei invece era una festaiola. Ricordo che due mesi dopo che si erano lasciati, lei lo ha richiamato e gli ha chiesto di dargli una nuova possibilità”.

A voi il giudizio.

Share.

Leave A Reply