Mughini attacca Maradona, la fulminante risposta di Fognini

0

Dopo la prematura scomparsa di Diego Armando Maradona sono stati tanti i messaggi di cordoglio da tutto il mondo, sportivo e non. Giampiero Mughini, scrittore di acclarata fede juventina, è andato controcorrente, attaccando Maradona. Fabio Fognini, dal canto suo, ha risposto, proteggendo a modo suo la memoria di Maradona.

Le dichiarazioni di Mughini

Il 25 novembre scorso il mondo si è fermato. Milioni di persone tra Argentina e Italia si sono riversate per le strade per onorare la morte del calciatore probabilmente più forte di tutti i tempi. Lo Stadio San Paolo di Napoli è stato persino rinominato Stadio Diego Armando Maradona. I messaggi di cordoglio sono arrivati da tutte le parti, ma c’è qualcuno che, per fare la classica voce fuori dal coro, ha voluto oscurare questo momento.

Uno di questi è stato senz’altro Giampiero Mughini che a Tuttonapoli.net ha fatto dichiarazioni poco lusinghiere per il Pibe de Oro.

Stadio Diego Armando Maradona? È ridicolo che venga fatto. Mi rendo conto che se oggi non gridi ‘Diego, Diego’ sei etichettato come un malvivente.

Quel Napoli non era solo Maradona, bisogna ricordare che c’erano anche dei compagni di squadra e che senza di loro non avrebbe vinto nemmeno a Briscola. Maradona è scappato di notte inseguito dalla polizia, bisogna ricordalo. È stato processato per non aver pagato milioni di tasse. Si tratta di un uomo tormentato mentre ci sono meravigliosi atleti che sul piano generale luccicano. Diego non è stato così”.

La risposta del Fogna

Fabio Fognini è stato uno dei tennisti, esclusi i connazionali Del Potro e Schwartzman, più commossi e che più ha voluto onorare la memoria di Maradona. Ascoltando queste parole il ligure ha voluto rispondere con una story su Instagram, dedicata a Mughini.

La story ritrae Diego, con una didascalia che non lascia spazio ad altre interpretazioni:

Mughini chi?!”.

Le 5 migliori racchette per giocare a padel

Share.

Leave A Reply