Ranking Atp. Sinner e Federer, il più giovane e il più anziano in top-100

0

Jannik Sinner e Roger Federer condividono un particolare primato alla conclusione di questo nefasto 2020: sono il più giovane e il più anziano nella top100.

La longevità dello svizzero

Malgrado abbia 39 anni e tre mesi, Roger Federer si trova ancora al quinto posto della classifica Atp. Lo svizzero ha beneficiato molto del congelamento della classifica, che gli ha permesso di rimanere così in alto nonostante abbia giocato solamente gli Australian Open nel 2020.

Il maestro è il più anziano tra i 41 giocatori over30 presenti nella top100. Dopo di lui si posiziona Feliciano López, più giovane dello svizzero di un mese. Il più giovane dei 41 è invece Milos Raonic, che spegnerà 30 anni entro la fine del mese.

Il 2020 non è comunque stato l’anno con più over30 tra i primi 100 del mondo: nel 2017 sono stati ben 43.

Roger tornerà sui campi anche nel 2021 e lo farà proprio lì dove ha giocato l’ultima gara del suo 2020. Prenderà parte, l’ha confermato in più interviste, al prossimo slam australiano, conformandosi alle regole imposte dal governo dello stato di Victoria sulla quarantena da svolgere.

Il giovane rampante

A portare in alto la bandiera dei giovani giocatori della Nextgen c’è il nostro Jannik Sinner. Il classe 2001 è infatti il più giovane tennista tra i migliori 100 del mondo. Al contrario di quello che è accaduto a Federer, Jannik non ha beneficiato del congelamento delle classifiche. L’altoatesino occupa adesso la posizione n. 37 (suo best ranking), ma senza si troverebbe al 20esimo posto.

>>> IL RANKING ATP LIVE DI TENNIS FEVER <<<

Le 5 migliori racchette per giocare a padel

Share.

Leave A Reply