Jannik Sinner ha le idee chiare e ha un solo obiettivo in mente

0

In occasione dei Gazzetta Sports Awards, Jannik Sinner ha dichiarato: “Voglio diventare n. 1 del mondo”. L’altoatesino è stato premiato per l’Exploit dell’anno.

La fantastica stagione di Jannik

A 19 anni Jannik Sinner è riuscito a chiudere la sua prima stagione completa col botto con la vittoria a Sofia. Solo l’ultimo di una serie di record, tra i quali essere stato il primo 2001 qualificato ad uno slam, a vincere un incontro ed arrivare ai quarti. Il tutto all’ultima edizione del Roland Garros.

Sinner ha voluto alzare il tiro, soffermandosi ai microfoni della Gazzetta sugli obiettivi futuri:

È verissimo, voglio diventare numero 1 del mondo. Questo è il periodo più duro per noi tennisti. L’obiettivo è iniziare subito bene in Australia, ma la stagione è molto lunga, ci saranno tanti alti e bassi”.

Il primo regalo e i prossimi avversari

Il giovane ha continuato, raccontando il primo regalo ricevuto dai genitori e la volontà di affrontare sempre i più forti:

La racchetta per noi tennisti è la cosa più importante, avevo chiesto la macchina per incordare ai miei genitori perché perdevo troppo tempo per farlo in giro. Qui a Monaco me le incordo io, nei tornei no, non c’è tempo.

Mi piacerebbe giocare contro Federer, contro gente più forte di me, è il modo per crescere. Come è stato un buon test giocare contro Nadal al Roland Garros”.

Le battute con Sonego

È intervenuto anche il suo amico, Lorenzo Sonego, premiato per l’impresa dell’anno a Vienna. Durante il torneo 500, il torinese è riuscito a imporsi sul n. 1 del mondo Novak Djokovic per 6-2 6-1.

Ero così emozionato che mi hanno fatto domande in inglese e non riuscivo nemmeno a rispondere.

Quando ho saputo che le Atp Finals arrivavano nella mia città, a Torino, mi sono detto che ci sarei stato. È un sogno, ma chissà…”.

Lorenzo sta preparando la prossima stagione in Spagna, alla Rafa Nadal Academy di Mallorca.

Le migliori borse e zaini da tennis, di tutte le taglie e tutti i prezzi

Share.

Leave A Reply