Le ridicole e ingiuste critiche a Nadal per il premio “sportività” 2020

0

Dopo la vittoria dello Stefan Edberg Sportmanship Award, sono piovute numerose critiche social nei confronti di Rafael Nadal. Lo spagnolo è stato votato dai colleghi come tennista più sportivo dell’anno, cosa che ha infastidito alcuni pseudo tifosi.

Le critiche

Le maggiori critiche sono dovute alle lunghe pause che si prende Nadal tra un punto e l’altro. Sui social si leggono infatti numerosi tweet in cui lo spagnolo viene accusato di perdere tempo con i suoi tic.

Sembra che questi, al contrario di quanto ci si potrebbe aspettare, infastidiscano più i fan che gli avversari. Sono stati proprio i colleghi di Rafa a votarlo per il prestigioso premio, segno della grande sportività mostrata in ogni match dal maiorchino.

I tic prima delle battute

Sulla questione che tanto irrita i fan è intervenuto non molto tempo fa lo stesso Rafa.

Non farò mai nulla per infastidire o ingannare il mio avversario. Sì, è vero che ho questo tic con i miei pantaloncini dall’inizio della mia carriera, non esiste una cura, lo so.

Il resto delle cose che ho aggiunto ci sono perché mi permettono di rimanere concentrato e visualizzare il punto che vorrò giocare. È vero che posso impiegare più tempo di altri giocatori a servire, ma proprio per questo mi sembra perfetto che ci sia un orologio che misura il tempo e a cui mi adeguo”.

Lo spagnolo riprenderà la sua stagione dal cemento di Melbourne, dopo aver perso la semifinale delle Finals contro Daniil Medvedev.

Attrezzatura, abbigliamento e accessori: tutto ciò che serve per iniziare a giocare a tennis

Share.

Leave A Reply