Parla Panatta: “Sinner? Tennista universale. Gli do solo uno consiglio…”

0

In un articolo pubblicato su La Stampa, la leggenda del tennis italiano Adriano Panatta ha parlato del nuovo fenomeno azzurro Jannik Sinner. Un articolo in cui l’ex numero quattro del mondo ha spiegato bene quali siano punti di forza e prospettive del 19enne altoatesino, invitando però a non mettergli troppa pressione. E infine non manca di dispensare un piccolo consiglio…

“Jannik – scrive Panatta – ha grandi qualità e l’anno prossimo potrebbe entrare tra i primi 10 del mondo. Ha dimostrato di avere la stoffa del campione, battendo Zverev e Tsitsipas e nel match perso contro Nadal al Roland Garros ha fatto capire di potersela giocare con i più forti in assoluto. E’ stato bravo a circondarsi delle persone giusto, di uno staff che sa come consigliarlo”.

“Ragione come uno di 25 o 26 anni, mentre fisicamente deve ancora crescere e Riccardo Piatti si aspetta di vederlo al top tra due anni. Diamogli tempo, senza pretendere che vinca subito uno Slam. Il suo tennis è universale, adatto sia alla terra sia al cemento, ma non processiamolo se perderà ancora qualche partita con il pronostico a favore, perché capiterà”.

Deve stare lontano dagli infortuni e sperare che nel 2021 si possa presto tornare alla normalità, alla sua età è importante giocare tanto. Un consiglio che nulla ha a che fare con il tennis. Vedo che twitta tanto in inglese: a me piacerebbe vederlo usare di più l’italiano. Per fare capire a tutti che sempre i piedi per terra.

Share.

Leave A Reply