Perché Tsitsipas non sfonda negli Slam? La spiegazione di Andy Roddick

0

La domanda da porsi è la solita, perché i giovani talentuosi, in particolare Tsitsipas, non brillano negli slam? La risposta arriva direttamente da Andy Roddick che crede di aver capito il punto debole di uno dei giocatori migliori del circuito.

Vincere senza meritare

Stefanos Tsitsipas è da molti riconosciuto come uno degli eredi naturali di Roger Federer. Il suo stile regale, i suoi colpi di classe e la personalità lo rendono uno dei tennisti della Nextgen più in vista dell’intero circuito. Il greco ha però un grande problema, non riesce ancora ad imporsi con continuità nelle prove dello slam. L’ex n. 1 del mondo, Andy Roddick, ha provato a capirne il motivo.

Al suo massimo livello, il suo gioco non è minimamente attaccabile, fa tutto alla perfezione. La sua abilità nei fondamentali è di un’altra categoria. La cosa che mi preme di più è vederlo vincere nelle sue giornate peggiori. Tutti i più grandi giocatori del circuito lo fanno.

Credo proprio che l’unica cosa che non lo faccia stare ancora tra i primissimi del mondo sia questa. Quando non si sente bene e non si sente in partita, il greco perde sempre. Deve capire a tutti i costi come migliorare questo aspetto per poter competere sempre al massimo”.

L’americano ha tutte le ragioni per indicare questo punto debole di Tsitsipas. Basti pensare ai Big3: vincono anche nei momenti di difficoltà, anche quando sembra che la partita non si metta per il meglio. La stessa cosa può dirsi del nuovo campione slam, Dominic Thiem.

L’austriaco è riuscito a vincere il primo grande torneo della sua carriera nel momento in cui ha superato le sue difficoltà. L’esempio lampante nella finale degli US Open. Thiem non era nella sua giornata migliore, ma è riuscito lo stesso ad imporsi in rimonta sul tedesco Alexander Zverev in cinque set.

Le 10 migliori racchette da tennis del 2021, per tutti i livelli e le età

Share.

Leave A Reply