Poco più che un allenamento per Berrettini, buona la prima ad Antalya

0

C’erano pochi dubbi sull’esito della partita d’esordio al torneo Atp 250 di Antalya di Matteo Berrettini contro la wild card Ergi Kirkin, numero 446 del mondo.

E i pronostici sono stati rispettati. Il 24enne romano si è imposto con un rotondo 6-0, 6-4 in un match senza storia nel primo set e solo un po’ più equilibrato nel secondo, in cui l’italiano ha tirato decisamente i remi in barca.

Matteo ha dominato i propri turni di servizio ed è stato bravo e freddo a chiudere i punti decisivi in risposta, rendendo il match poco più che una sgambata d’allenamento. Bene comunque la partenza nel 2021 per il numero 10 del mondo, chiamato a dimenticare in fretta l’orribile annata 2020.

Al secondo turno l’aspetta il bulgaro Dimitar Kuzmanov, numero 298 del mondo, che al primo turno ha eliminato a sorpresa il serbo Laslo Djere, costretto al ritiro anticipato (sotto 1-6, 2-3) per problemi fisici. In caso di vittoria, Berrettini potrebbe entrare in rotta di collisione ai quarti di finale con il kazako Alexander Bublik, che al primo turno ha eliminato il nostro Salvatore Caruso.

Guida: Le 10 migliori racchette del 2021, per tutti i livelli e le età

Share.

Leave A Reply