Il diario australiano: Melbourne si tinge di azzurro

0

La terza giornata di tennis a Melbourne si tinge di azzurro con la storica qualificazione della nazionale alle semifinali dell’Atp Cup e le vittorie di Sinner, Caruso e Travaglia. Riviviamo insieme tutte le emozioni della giornata.

Atp Cup

Seconda ed ultima giornata del Round Robin per l’Italia che, dopo la vittoria per 2-1 sull’Austria, trionfa con la Francia. Gli azzurri raggiungono per la prima volta le semifinali nella nuova competizione a squadre targata Atp.

Italia-Francia (Berrettini v Monfils 64 62)

Secondo trionfo in altrettante partite per Matteo Berrettini, che sta attraversando un ottimo momento di forma. Dopo la vittoria incoraggiante contro Dominic Thiem di ieri, l’azzurro si ripete col n. 1 francese, Gaël Monfils. La partita è molto dura per il romano, subito sotto di un break nel primo parziale e costretto a rimontare dal risultato di 14. Da lì in poi, però, Matteo domina e porta a casa cinque game consecutivi (annullando addirittura tre palle break nell’ottavo gioco). Nel secondo set è Berrettini a portarsi avanti per 41, ma anche questa volta il giocatore in svantaggio riesce a tornare in partita. Non basta però, perché il francese perde nuovamente il servizio e si arrende ai colpi potenti di Berrettini.

Italia-Francia (Fognini v Paire 61 76(2))

Finalmente Fabio Fognini batte un colpo. Dopo la brutta sconfitta della prima partita con il modesto Novak, il Fogna si riprende e batte l’amico Benoit Paire in due set. Il ligure fa suo un semplice primo set, trovandosi ad annullare palle break in un solo game (il quarto). La partita con due giocatori del genere può cambiare in qualsiasi momento ed è quello che succede nel secondo parziale. Fognini va avanti per 30, ma da lì vive un momento di difficoltà al servizio. Arriva quindi la possibilità di chiudere il parziale sul servizio di Paire con il risultato fisso sul 54 per il francese. Paire non sfrutta l’occasione e si arriva al tie break, dove Fabio vince in scioltezza.

Le altre partite

Nelle altre partite del girone la Germania sorprende il Canada che aveva ben figura all’esordio con la Serbia. Sia Jan-Lennar Struff che Alexander Zverev fanno loro i singolari e si portano a casa il punto. Nessun problema per la Russia, che si sbarazza facilmente del Giappone, candidato ad essere la squadra cuscinetto della kermesse. L’Australia vince il suo primo incontro grazie alla vittoria di John Millman contro Michail Pervolarakis. La Grecia salva la faccia grazie a Stefanos Tsitsipas che, contro Alex De Minaur, porta a casa il punto.

Di seguito tutti i risultati delle partite di oggi.

Fognini v Paire 61 76(2)

Struff v Raonic 76(4) 76(2)

Berrettini v Monfils 64 62

Zverev v Shapovalov 67(5) 63 76(4)

Rublev v Nishioka 61 63

Pervolarakis v Millman 26 36

Medvedev v Nishikori 62 64

Tsitsipas v De Minaur 63 75

Great Ocean Road (Melbourne 1)

Giornata incredibile per gli azzurri impegnati nel torneo. Tre vittorie su tre e ottavi di finale assicurati per Sinner, Caruso e Travaglia.

Vukic v Sinner 26 46

Esordio sul velluto per Jannik Sinner, testa di serie n. 4 del torneo. L’altoatesino ha impiegato poco più di un’ora per vincere contro Aleksandar Vukic. Partita a senso unico per Sinner che non ha concesso una singola palla break in tutto il match, sfruttando le tre occasioni concesse dall’avversario.

Caruso v Sandgren 64 67(2) 61

Salvatore Caruso porta a casa un match molto difficile contro lo specialista del cemento, Tennys Sandgren. Il siciliano parte subito bene, andando avanti per 31. L’avversario non si arrende e torna sul 33 prima di concedere nuovamente il servizio. Decimo gioco crocevia del set, Caruso annulla una palla break e si porta a casa il parziale. Nel secondo set la parità rimane immutata fino al nono game, nonostante diverse occasioni da una parte e dall’altra. Salvatore riesce a breakkare l’americano e si trova a servire per il match sul 54. Il vecchio volpone Sandgren non molla e riesce nel contro break. Si arriva così al tie break, vinto facilmente dal n. 50 del mondo. Il terzo set è dominato dal nostro Caruso, che si porta a casa un importante incontro e raggiunge gli ottavi di finale.

Querrey v Travaglia 76(7) 36 46

Stefano Travaglia conquista una vittoria molto importante contro il favorito dell’incontro, Sam Querrey. L’italiano riesce a rimontare di un set e si porta a casa quella che può essere considerata una delle migliori partite del turno. Primo set senza particolari occasioni, con Querrey apparso meglio in campo (Travaglia si trova a dover annullare un set point prima di raggiungere il tie break). Nel tie break, l’americano sembra nettamente in controllo, ma si divora ben quattro set point prima di portarsi a casa il parziale. Nel secondo set tutt’altra musica. Stefano riesce subito a breakkare l’avversario ed arriva al 41, annullando ben quattro palle break. Sono le ultime opportunità per l’aggancio, con l’italiano che porta a casa il parziale per 63. Terzo set che sembra procedere come il primo. Risultato in parità fino al nono gioco, quando Travaglia riesce a sfruttare la seconda palla break del set e si trova a servire per il match. Alla terza occasione, fa suo l’incontro ed accede agli ottavi.

Le altre partite

Diversi risultati importanti nella giornata, ma non possiamo evitare di dedicarci a Carlos Alcaraz. Dopo la vittoria per ritiro nel primo turno, lo spagnolo fa subito la prima vittima illustre della sua carriera. Al secondo turno il 2003 si è infatti sbarazzato in due facili set di David Goffin, con il risultato di 63 63. Al prossimo turno se la vedrà con il lucky looser Thiago Monteiro.

Di seguito tutti i risultati delle partite di oggi.

Vukic v Sinner 26 46

Caruso v Sandgren 64 67(2) 61

Bedene v Sweeny 60 64

Hurkacz v Torpegaard 64 63

Kecmanovic v Soonwoo 63 64

Querrey v Travaglia 76(7) 36 46

Haase v Cuevas 57 36

Thompson v Herbert 64 36 63

Ebden v Monteiro 76 (4) 46 36

Van De Zandschulp v Majchrzak 64 36 64

Opelka v Stakhovsky 76(8) 64

O’Connell v Bublik 67(2) 76(6) 46

Vilella v Basilashvili 75 63

Purcell v Khachanov 67(5) 36

Goffin v Alcaraz 36 36

Anderson v Stebe 64 62

Murray River Open (Melbourne 2)

Torna in campo Stan Wawrinka e, nonostante qualche difficoltà, torna alla vittoria contro il kazako Mikhail Kukushkin.

Wawrinka v Kukushkin 46 63 61

Stan Wawrinka non convince al massimo, ma si porta a casa il match contro Mikhail Kukushkin. Nel primo set lo svizzero appare un po’ fuori forma e soffre il gioco aggressivo dell’avversario. Stan perde subito il servizio e non riesce a tornare mai in partita. Nel secondo set torna in partita e non affronta più palle break. Nel sesto game riesce a breakkare alla prima occasione dell’incontro l’avversario e chiude il parziale per 63. Il terzo set è in discesa, con il dominio totale del tre volte campione slam.

Le altre partite

Continua senza problemi la marcia di Nick Kyrgios, mentre stupiscono all’esordio Felix Auger-Aliassime, Taylor Fritz e Grigor Dimitrov.

Di seguito tutti i risultati delle partite di oggi.

Berankis v Kubler 76(2) 75

Fucsovic v Gerasimov 36 61 36

Mannarino v Giron 36 46

Sousa v Evans 36 57

Bolt v McDonald 64 67(7) 75

Paul v Popyrin 46 36

Wawrinka v Kukushkin 46 63 61

Humbert v Duckworth 67(6) 46

Ruud v Vesely 75 67(4) 36

Chardy v Simon 63 64

Coric v Ruusuvuori 75 64

Bourchier v Kyrgios 26 67 (7)

Sugita v Auger-Aliassime 36 16

Coria v Fritz 26 16

Harris v Dimitrov 36 36

Moutet v Ramos 64 64

 

Come scegliere la racchetta giusta per giocare a tennis

Share.

Leave A Reply