Il diario australiano: show di Fognini e Berrettini

0

Seconda giornata degli Australian Open 2021 in cui si conclude il primo turno. Dopo le cocenti eliminazioni di ieri, c’è un vero e proprio show degli azzurri, con Fognini e Berrettini sugli scudi. Andiamo a rivivere insieme tutte le emozioni.

McDonald v Cecchinato 36 63 62 62

Sembra poter iniziare alla grande l’avventura di Marco Cecchinato in Australia. Il siciliano si riesce a portare a casa il primo set con McDonald dopo aver recuperato un break e conquistando ben quattro giochi di fila. Nel secondo parziale sembra che il Ceck possa continuare a stupire, ma non riesce a sfruttare le due opportunità di break nel primo game. Da lì inizia un’altra partita: perde subito il suo servizio e non ha occasioni di contro break. Terzo set in fotocopia col secondo: Cecchinato ha due palle break, non le sfrutta e poi perde il servizio per due volte consecutive. Nel quarto set l’americano è semplicemente superiore e domina in lungo e in largo.

Cuevas v Seppi 64 46 62 62

Andreas Seppi cerca di non mollare contro Pablo Cuevas, ma si deve arrendere dopo quasi due ore e mezza di gioco. Incontro subito in salita per Andreas che viene breakkato nei primi due turni al servizio. Il break in suo favore nel quarto gioco riesce solo a rendere meno ampio il distacco. Nel secondo set i giocatori viaggiano spediti fino al decimo game, quando Cuevas serve per rimanere nel set. Alla prima palla break, però, a sorpresa, Seppi riesce a portarsi a casa il parziale. Terzo e quarto set senza storia. L’italiano non ha più opportunità e capitola ad ogni palla break concessa (due per set).

Querrey v Sonego 57 46 46

Passiamo alle note positive. Lorenzo Sonego riesce a portarsi a casa un difficile incontro con il veterano specialista del cemento, Sam Querrey. La partita non è molto spettacolare, tanto che i giocatori rimangono sulla parità fino all’undicesimo gioco, senza concedere palle break. Il primo a rompere la parità è Sonego, che strappa il servizio all’americano e si porta a casa il parziale tenendo il suo a zero. Nel secondo set Sonego è più in palla. Ha già l’opportunità di break nel primo gioco, ma non la sfrutta. L’appuntamento è rimandato di pochi minuti perché nel terzo game c’è il break. Da lì in poi, Lorenzo va dritto verso la vittoria. Terzo set più incerto degli altri. Querrey cancella diverse palle break e Sonego concede le prime dell’incontro (ma le annulla). Il break in favore dell’italiano arriva nel nono game, a zero.

Laaksonen v Caruso 26 46 36

Normale giornata in ufficio per Salvatore Caruso che riesce a vincere agilmente con Laaksonen. L’italiano non rischia nulla al primo set e strappa il servizio per ben due volte all’avversario. Secondo parziale molto strano. Break in favore di Laaksonen in apertura, ma immediato contro break di Caruso. Tra quinto e sesto game di nuovo break e contro break. Dobbiamo aspettare il nono gioco per il break decisivo a favore del siciliano. Terzo set che invece ricalca il primo con due break (uno all’inizio e uno alla fine del parziale) che sanciscono la vittoria di Salvatore.

Fognini v Herbert 64 62 63

Vittoria più agevole del previsto di un grandissimo Fabio Fognini. Il ligure sembra sempre più a suo agio in campo e la netta superiorità sull’ottimo Pierre-Hugues Herbert ne è la dimostrazione. Fabio ha diverse opportunità nei primi giochi, ma non riesce a sfruttarle. Non si perde d’animo e toglie il servizio a zero all’avversario nel settimo game. Finisce così il set, senza concedere una singola palla break. Secondo set perfetto. Zero palle break concesse e due servizi strappati al francese. Nel terzo set Fabio continua a non sbagliare nulla e sfrutta le palle break nei due game in risposta in cui Herbert concede qualcosa.

Anderson v Berrettini 67(9) 57 36

Nel big match di giornata, Matteo Berrettini vince una partita molto difficile con Kevin Anderson, ex finalista slam. Il romano si ritrova a rincorrere per tutto il primo set e non riesce a trasformare l’unica palla break concessa dal sudafricano nel terzo gioco. Anzi, è lui a rischiare di più, quando si ritrova ad annullare tre set point sul suo servizio nel decimo game. Nel tie break altri cinque set point per Anderson (di cui tre consecutivi). Matteo non perde la concentrazione e, al secondo tentativo, si porta a casa un durissimo primo set. Secondo parziale che va via liscio, fino al dodicesimo gioco. Anderson serve per portare la partita al tie break, ma si becca il break a zero. Terzo set simile al secondo. Nell’ottavo gioco l’ex top10 perde la battuta e gli è fatale: 63 per Berrettini.

Le altre partite

Esordio con vittoria in uno slam per Carlos Alcaraz che vince facilmente il suo primo turno. Vittorie agevoli per i favoritissimi Rublev, Medvedev, Nadal e Tsitsipas, mentre fanno rumore le uscite di scena di Struff, Hurkacz, Goffin, Bautista ed Evans.

Di seguito tutti i risultati delle partite di oggi.

Harris v Torpegaard 46 63 62 62

McDonald v Cecchinato 36 63 62 62

Monteiro v Martin 76(6) 61 62

O’Connell v Struff 76(2) 76(5) 61

Pella v Coric 36 67(5) 57

Van De Zandschulp v Alcaraz 16 46 46

Ymer v Hurkacz 36 63 36 75 63

Rublev v Hanfmann 63 63 64

Goffin v Popyrin 63 46 76(4) 67(6) 36

Khachanov v Vukic 63 67(4) 76(2) 64

Albot v Bautista Agut 67(1) 60 64 76(5)

Cuevas v Seppi 64 46 62 62

Krajinovic v Haase 76(4) 63 46 62

Andujar v Halys 64 75 75

Berankis v Nagal 62 75 63

Pospisil v Medvedev 26 26 46

Tu v Lopez 76(1) 46 67(4) 46

Querrey v Sonego 57 46 46

Basilashvili v Paul 46 67(0) 46

Djere v Nadal 36 46 16

Laaksonen v Caruso 26 46 36

Mmoh v Troicki 76(3) 67(3) 36 76(3) 75

Sandgren v De Minaur 57 16 16

Caraballes Baena v Balasz 75 36 62 63

Evans v Norrie 46 64 46 57

Machac v Vilella 67(5) 75 60 30 R

Fognini v Herbert 64 62 63

Ruud v Thompson 63 63 21 R

Kokkinakis v Soonwoo 64 61 61

Anderson v Berrettini 67(9) 57 36

Ivashka v Safiullin 46 36 46

Tsitsipas v Simon 61 62 61

Segui Tennis Fever su Telegram

Share.

Leave A Reply