Kyrgios senza freni, fa il verso a Djokovic nello stadio vuoto

0

C’era grande attesa per il ritorno in campo in doppio di Nick Kyrgios, agli Australian Open, insieme al connazionale Thanasi Kokkinakis. Ma se a livello di gioco e risultati in campo, il match per loro non è stato proprio memorabile, la partita verrà ricordata per l’ingresso in campo dei due.

Il classe 1995 e il classe 1996, che oltre alla nazionalità condividono anche le origini greche dei genitori, hanno inscenato un saluto ad un pubblico che non c’era (a Melbourne è tornato in vigore il lockdown totale per il Covid) e in particolare Kyrgios ha sfottuto il suo grande nemico Novak Djokovic, imitando il suo classico saluto post-match.

Sono ormai diversi mesi che l’australiano e il serbo si stanno “beccando” a mezzo stampa e social. Sarà interessante ora vedere se – ed eventualmente come – risponderà il numero uno del mondo.

Numero uno del mondo che, nel frattempo, ha vinto in quattro set contro Milos Raonic, centrando la qualificazione ai quarti di finale degli Australian Open 2021 e ottenendo la vittoria numero 300 in carriera a livello Slam.

Share.

Leave A Reply