spot_img
spot_img

Spettacolo ad Acapulco: Zverev fa 14 e rompe un tabù che durava da tre anni
S

Era il 4 agosto 2018. Il 21enne Alexander Zverev sfidava per la prima volta e batteva nettamente il non ancora ventenne Stefanos Tsitsipas, grande promessa del tennis mondiale, che sarebbe esploso di lì a poco. Da quel momento in avanti, i due si sono sfidati altre cinque volte, prima della finale dell’Atp 500 di Acapulco 2021. E tutte e cinque le volte a vincere è stato il greco.

Per questo il trionfo del tedesco in Messico è stato ancora più importante. Con l’intenso 6-4, 7-6 finale, Zverev vince il suo titolo numero 14 in carriera, il primo del 2021 ed il primo da quando è diventato papà. A livello di ranking Atp non cambia nulla, con il tedesco che resta numero 7 del mondo e Tsitsipas che continua ad occupare la numero 5.

Tsitsipas a cui non mancheranno i rimpianti per questa partita. Le occasioni non gli sono mancate, sia nel primo set, quando, avanti di un break sul 4-2 si è fatto rimontare a superare dall’avversario, sia nel secondo, quando sul 6-5 per lui ha avuto anche un set point (sul servizio di Zverev) prima di perdere al tie-break. Nel complesso, comunque, la vittoria del tedesco è stata meritata.

Ora qualche giorno di riposo per entrambi e poi tutti pronti ai nastri di partenza per il primo Masters 1000 di stagione, quello di Miami, dove – per la prima volta dal 2004 senza neanche uno dei Big Three – Tsitsipas e Zverev partono nel gruppetto dei super favoriti.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

 

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img