Ci sarà una grande novità ai prossimi US Open. E ne sarà contento Djokovic…

0

Ci sarà una grande novità ai prossimi US Open: su tutti i campi l’occhio di falco sostituirà i giudici di linea. Gli organizzatori hanno preso la decisione anche in relazione ai fatti accaduti durante la partita tra Novak Djokovic e Pablo Carreno Busta dell’edizione 2020.

La squalifica che ha accelerato gli eventi

La squalifica di Djokovic, reo di aver colpito involontariamente una giudice di linea con una pallata, ha accelerato il processo di transizione dai giudici di linea all’occhio di falco. Infatti, l’USTA, con la collaborazione di Atp e Wta, ha deciso di introdurre la tecnologia su tutti i campi e di lasciare solamente l’arbitro di sedia come giudice di gara.

Ogni errore umano verrà così limitato, con le telecamere che filmeranno in tempo reale i movimenti delle palline e chiameranno, con voce umana, i colpi finiti fuori. Naturalmente si perderà molto a livello emotivo, con chiamate al limite che non potranno mai più essere contestate.

Già l’anno scorso era presente l’occhio di falco fisso su molti dei campi degli US Open, ad eccezione dell’Arthur Ashe e del Louis Armstrong. Nell’edizione 2021sarà disposto per tutti i campi.

Gli US Open seguono così l’esempio degli Australian Open, dove la tecnologia fissa in tutti i campi ha ricevuto pareri discordanti tra gli addetti ai lavori.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!


>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

Share.

Leave A Reply