Krejcikova in finale, ma l’errore dell’arbitro fa infuriare tutti (Murray compreso)

0

Barbora Krejcikova è una delle più grandi sorprese degli ultimi anni al Roland Garros. La tennista ceca è arrivata in finale, nonostante una chiamata dell’arbitro sbagliata. L’episodio ha così fatto tornare i dubbi sull’importanza dell’occhio di falco anche sulla terra battuta.

La chiamata sbagliata sul match point

Krejcikova ha fatto un percorso molto interessante nel torneo parigino, sconfiggendo (tra le altre) Elina Svitolina, Coco Gauff e Sloane Stephens. Anche la sua avversaria della partita di ieri, Maria Sakkari, è stata molto brava ad arrivare in semifinale grazie alle prestigiose vittorie su Elise Mertens, Sofia Kenin e Iga Swiatek.

Durante la partita tra le due, c’è stato un episodio molto discusso. Siamo sul risultato di 8 a 7 per la ceca, con match point in suo favore. Un dritto della greca è vicino alla riga, Barbora crede di aver coronato il sogno di una vita e di essere in finale. L’arbitro, però, non è d’accordo e chiama la palla in gioco.

Fortunatamente, la partita è stata vinta lo stesso dalla Krejcikova, ma l’occhio di falco televisivo ha subito smentito la chiamata arbitrale. La decisione è stata così sottoposta alla gogna mediatica (tanto dei giocatori, quanto degli addetti ai lavori) e ha fatto sorgere i soliti dubbi sull’utilizzo della tecnologia anche sui campi in terra.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

Share.

Leave A Reply