Sinner analizza la sconfitta del Queen’s. Parole che fanno riflettere

0

“Penso che Jack Draper sia un buon giocatore: lo avevo visto un po’ a Miami, ma non sapevo avesse fatto finale a Wimbledon junior”. Lo ha detto Jannik Sinner, parlando della cocente sconfitta al primo turno del Queen’s nel suo esordio a livello Atp sull’erba.

“Ho cercato di rimanere concentrato su me stesso – ha detto Sinner – su cosa dovevo fare e all’inizio ha funzionato abbastanza bene. Poi dopo lui ha capito un po’ anche il mio gioco. Ha giocato i punti importanti meglio di me“, riconosce Sinner.

“Oggi non stavo servendo bene, cosa che non faccio già da un po’. Se sono sorpreso? È una parola grossa, oggi penso che meritasse di vincere. Queste giornate capitano e penso che sia già allenato sull’erba o che abbia più esperienza di me. Ripeto, ha meritato di vincere. Negli ultimi due anni ha avuto un paio di infortuni, gli auguro buona fortuna”.

Parole e partita che devono fare riflettere prima del grande appuntamento a Wimbledon.

Le migliori immagini del primo giorno al Queen’s

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

Share.

Leave A Reply