Il viaggio di Coco è appena cominciato

0

Ha un grande futuro davanti”. Parola di Angelique Kerber, la campionessa 33enne che ha battuto la giovane Cori Gauff, detto Coco, nell’ottavo di finale di Wimbledon, per la quale ha avuto parole al miele. I complimenti faranno piacere alla statunitense di soli 17 anni, che però rimane con l’amaro in bocca di essere stata eliminata.

È alla ribalta, alla ricerca di costanza e di successi. Cori Gauff è un talento purissimo del tennis femminile, che ha dimostrato di giocare in maniera pulita e potente, ma ovviamente con poca esperienza. Contro la Kerber ha dato prova della sua giovane età nei momenti chiave del match, nei quali la tedesca ha preso il sopravvento. Ma ovviamente è solo un brillante inizio: “Sono sicura che giocherà tante partite e vincerà anche questo torneo in futuro”. Questo è il giudizio della Kerber, vincitrice di Wimbledon nel 2018, che ha una voce senza dubbio autorevole in questo campo. E non è affatto un caso che a seguire Cori Gauff sia un certo Tony Godsick, manager anche di Roger Federer.

Il suo Wimbledon, però, non è finito subito. Infatti la giovane tennista è stata protagonista agli ottavi di finale anche nel doppio insieme alla sua collega e amica Caty McNally. Purtroppo è arrivata la sconfitta in tre set per le due ragazze statunitensi: 7-6, 4-6, 6-3. Una sconfitta che brucia, ma che lascia come traccia un buon cammino per la Gauff, che può ritenersi assolutamente soddisfatta per come sia andata questa competizione.

Dopo Wimbledon, il prossimo Grande Slam si giocherà proprio in America. Lo US Open sarà un’opportunità per la Gauff: l’obiettivo è riuscire, davanti al suo pubblico, a dare continuità alle sue prestazioni per avvicinarsi sempre di più alla vetta.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Tutto quello che serve ai vostri piccoli per giocare a tennis

Share.

Leave A Reply