L’insostenibile leggerezza di Tsitsipas sul vaccino anti-Covid

2

Stefanos Tsitsipas, in una recente intervista, ha ammesso che, nonostante la grande quantità di tornei disputati e di spostamenti fatti dall’inizio della pandemia, non ha ancora fatto il vaccino anti-Covid. Il neo-ventitreenne ha spiegato: “Lo farò quando sarà obbligatorio”. Il greco è pronto a prendere parte al master1000 di Cincinnati, ultimo grande torneo prima degli US Open.

Le idee di Stefanos sul vaccino

I tennisti sono forse gli atleti che più hanno subito le ripercussioni del Coronavirus. Sportivi abituati a stare sempre in giro per il mondo ormai costretti da più di un anno a bolle per evitare il contagio. Come tutti gli altri, anche Stefanos Tsitsipas sottostà, ogni settimana, a regole ancora molto stringenti.

Il greco, però, in una recente intervista, ha ammesso di non essere interessato a vaccinarsi. O almeno, fino a quando non sarà obbligatorio per continuare la sua professione.

Non sono vaccinato. Nessuno mi ha detto di doverlo fare. Nessuno ha ancora deciso di renderlo obbligatorio. Lo farò quando sarà obbligatorio. Ad un certo momento dovrò farlo, ne sono abbastanza sicuro. Però, fino a quando non sarà obbligatorio per poter giocare, non lo farò sicuramente”.

Le parole del greco hanno fatto scatenare vere e proprie discussioni su Twitter, con i fan divisi sulla scelta del proprio idolo. Noi, per quel poco che possa contare, riteniamo il comportamento di Tsitsipas socialmente inaccettabile, soprattutto se ricopri un ruolo pubblico così in vista e importante.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

2 commenti

  1. Furbo di Trecotte on

    Ha pienamente ragione. Perchè dovete fare un titolo quale il vostro? Non è ammissibile avere un pensiero diverso dal mainstream come tanti hanno? Credete che questi pseudo vaccini pericolosi siano la panacea della situazione che stiamo vivendo? Lui lo ha detto, tanto lo pensano.

    • Ha ragione Stefanos…vaccinarsi non è obbligatorio e comunque ha avuto il coraggio di uscire con parole diverse rispetto al pensiero attualmente dominante…

Leave A Reply