Tennis, il futuro è azzurro: quattro italiani tra i primi 16 nella Race Atp Next Gen

0

Jannik Sinner, Lorenzo Musetti, Flavio Cobolli, Giulio Zeppieri: sono i nomi del poker azzurro che occupa i primi posti della Next Gen Atp Race, la classifica che mette in fila i migliori giocatori dell’anno nati dopo il 2000.

Classifica che è appunto dominata da Jannik Sinner. Il classe 2001 altoatesino, con 2085 punti, è davanti a tutti. Al secondo posto c’è il canadese Felix Auger-Aliassime (classe 2000), staccato con 1.645 punti. In terza posizione lo statunitense Sebastian Korda (classe 2000) con 1.145 punti. I primi tre della classifica sono anche gli unici già certamente qualificati per le Next Gen Atp Finals di Milano.

Dietro di loro, completano la top-5 Carlos Alcaraz (classe 2003) e il nostro Lorenzo Musetti (classe 2002). Scorrendo la classifica, arriviamo alla posizione numero 14 con Flavio Cobolli e alla 16 con Giulio Zeppieri, fresco vincitore del Challenger di Barletta.

Quattro italiani tra i primi sedici, uno su quattro. Nessuna nazione è al nostro livello in questa classifica. Da un punto di vista relativo solo gli Stati Uniti ci tengono testa, con tre tennisti tra i primi dieci: Korda, Jenson Brooksby e Brandon Nakashima. Non male, ragazzi.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

Share.

Leave A Reply