Alcaraz vs Auger-Aliassime, cosa aspettarsi dal quarto di finale Next Gen

0

Uno dei quarti di finale più interessanti degli US Open 2021 è sicuramente Carlos Alcaraz v Felix Auger-Aliassime. I due Next Gen si affronteranno per la prima volta nelle loro carriere, con un occhio a quella che potrebbe essere una rivalità del futuro.

Cosa ci dobbiamo aspettare

Un quarto di finale inedito andrà in scena oggi a Flushing Meadows: Carlos Alcaraz v Felix Auger-Aliassime. È la prima volta per il diciottenne spagnolo, più giovane di sempre a raggiunger questo risultato a New York e a battere un top3 sull’Arthur Ashe.

Alcaraz, dopo il successo estivo a Umag e la semifinale a Winston Salem, arrivava allo slam americano con ottime sensazioni. Quello che è riuscito a fare, però, ha superato di gran lunga le aspettative. Già la vittoria al primo turno con Cameron Norrie, in tre set, ha fatto da antipasto all’incredibile terzo turno con Stefanos Tsitsipas (nel secondo turno ha avuto la meglio di Arthur Rinderknech in quattro set). Carlos è riuscito a resistere ai colpi del greco e a portarsi a casa lo scalpo della testa di serie dopo una lunga battaglia. Nel turno successivo con Peter Gojowczyk altra maratona di cinque set e altra vittoria.

Un percorso simile, ma con avversari sulla carta più abbordabili, anche per Auger-Aliassime. Il canadese, dopo l’ottima prova a Cincinnati, si è ripetuto agli US Open, ma con qualche difficoltà. Subito un inizio più sofferto del dovuto con Evgeny Donskoy, battuto in quattro set. Nel secondo turno ha vinto la prima e unica partita in tre set con il terraiolo spagnolo Bernabe Zapata Miralles, prima della maratona di cinque set del terzo turno con Roberto Bautista Agut. Agli ottavi di finale lo scoglio Frances Tiafoe, beniamino di casa sconfitto in quattro parziali.

Le chiavi della partita

Sicuramente il servizio è stato l’arma in più di Felix, autore di 77 ace dall’inizio del torneo. Il canadese ha giocato molto bene da fondo campo, ma con i soliti errori non forzati durante i momenti chiave della partita. Dalla sua parte la maggiore esperienza in partite che contano a livello Atp, visto il recente quarto di finale a Wimbledon.

Carlos, da parte sua, non avrà nulla da perdere e sarà sicuramente spinto dal pubblico che lo ha letteralmente adottato durante il torneo. Lo spagnolo cercherà di ovviare ad un servizio a tratti carente con il forte gioco da fondo campo sia di dritto che di rovescio.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply