Medvedev sul pubblico degli US Open: “Non ce l’avevano con me…”

0

Daniil Medvedev, dopo l’esaltante vittoria in finale con Novak Djokovic agli US Open, sta raccontando le emozioni vissute in diverse interviste. A Bloomberg Tv ha voluto sottolineare il fatto di non aver nessun problema con il pubblico americano e che ha capito che non erano contro di lui, ma per Djokovic e i suoi traguardi storici.

Le emozioni di Daniil

Medvedev è sulla bocca di tutti: il russo è riuscito a sconfiggere Djokovic, la macchina perfetta del 2021 che sembrava invincibile. Nole lottava per entrare nella storia con la conquista del Grande Slam e del major numero 21. Daniil, al contrario, per portarsi a casa quello che spera non sia l’ultimo successo slam della carriera.

L’emozione principale è la felicità. Un sacco di sollievo e felicità. Si tratta di qualcosa che sognavo fin da bambino.

Qualcosa che sogni e che pensi sia irraggiungibile. Poi capisci che sei vicino a riuscirci, ma parlando di tennis non sai mai cosa possa succedere nella partita seguente. Quindi sono molto felice di ciò che ho fatto, specialmente perché è stato contro Novak, uno dei più grandi, se non il più grande, di sempre.

Non è stato facile alla fine. Sono abbastanza sicuro che il pubblico non ce l’avesse con me, piuttosto erano a favore di Nole. Volevano essere testimoni della storia ed è perfettamente condivisibile. Devo ammettere che è stato veramente duro alla fine.

Specialmente quando ho avuto i primi match point. Ho perso il gioco e loro sono entrati ancora più in partita. Avevano capito di avere l’opportunità di riportare Novak in partita e questo ha reso ancora più dolce la vittoria finale. Non so cosa altro aggiungere per far capire che è stata veramente dura”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply