Leo Borg esordisce nel circuito: la reazione di papà Bjorn

0

Leo Borg ha fatto ufficialmente il proprio esordio nel circuito Atp nel torneo di Stoccolma. Il giovane è uscito sconfitto per 64 62 dalla sfida di primo turno con Tommy Paul (numero 52 del mondo). Ecco la reazione di papà Bjorn alla notizia.

La felicità di un padre

Leo Borg ha preso parte, per la prima volta in carriera, ad un torneo del circuito maggiore. Il ragazzo ha giocato il primo turno nell’Atp250 di casa, a Stoccolma, ed è uscito sconfitto dal forte americano Tommy Paul, numero 52 del ranking.

Una sconfitta che non fa male, vista l’incredibile differenza in classifica (Leo è oltre la 2100ª posizione) e che si trattava dell’esordio assoluto tra i professionisti.

Della partita ha voluto parlare un signore che di tennis se ne intende: Bjorn Borg, il papà di Leo.

È stato fantastico, tutti sappiamo che l’Atp di Stoccolma è un torneo molto importante. Non solo per il tennis svedese, ma per tutto il mondo. Basta dare un’occhiata ai giocatori che partecipano quest’anno, ce ne sono molti davvero forti. È stato divertente veder giocare Leo. È stata un’opportunità incredibile poter entrare nel tabellone principale.

Vederlo giocare con Tommy Paul è stato emozionante. Credo che abbia giocato molto bene. Certamente, c’è molta differenza quando giochi con un ragazzo che è nei primi 50 del mondo. È stata, in ogni caso, un’esperienza bellissima per lui poter abituarsi a giocare con questo genere di tennisti. Sono un padre orgoglioso del proprio figlio: ha giocato bene e mi sono divertito a vederlo. Il primo match nel tour Atp e qui a Stoccolma”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply