Atp Finals: il nuovo record di Sinner che ha messo dietro i Big Three

0

All’esordio alle Atp Finals, Jannik Sinner ha superato un nuovo record: Big3 superati. L’altoatesino è diventato il giocatore più giovane ad esordire dopo Juan Martín Del Potro nel 2008.

Il record di Jannik

Jannik Sinner ha stupito tutti all’esordio alle Atp Finals, giocando un tennis meraviglioso e imponendosi con un secco 62 62 su Hubert Hutkacz. Pensare che, in teoria, il nostro giovane non avrebbe nemmeno dovuto prendere parte alla competizione, visto che nella Race si era fermato alla nona posizione.

Complice l’infortunio di Matteo Berrettini, Sinner è riuscito ad agguantare un nuovo record: è diventato il giocatore più giovane ad esordire dopo Del Potro nel 2008.

Jannik, con i suoi 20 anni e 92 giorni si posiziona alle spalle del gigante argentino in questa speciale classifica (20 anni e 47 giorni all’esordio nel 2008).

Un dato curioso: l’altoatesino ha superato tutti e tre i Big3 in termini di precocità alle Finals. Roger Federer ha fatto il suo esordio a 21 anni e 91 giorni, Rafael Nadal a 20 anni e 160 giorni, mentre Novak Djokovic a 20 anni e 171 giorni.

Sinner, inoltre, cercherà oggi un traguardo storico per il tennis azzurro: proverà a qualificarsi per le semifinali delle Finals. Non sarà facile, visto che dall’altro lato della rete c’è Daniil Medvedev e perché non sarà l’unica partita da tenere d’occhio. Una vittoria di Alexander Zverev nel pomeriggio con Hurkacz renderebbe inutile un eventuale successo dell’italiano.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply