Si rincorrono le voci su un possibile ritiro di Federer. Lo svizzero risponde così

0

Roger Federer è tornato a parlare in pubblico e ha smentito le voci su un possibile ritiro. Il futuro dello svizzero, però, è tutt’altro che chiaro, come ammesso dal suo coach, Ivan Ljubicic.

Il ritiro? Non è ancora il momento

In una recente intervista, Roger Federer è tornato a parlare in pubblico dopo la breve apparizione tra il pubblico della Laver Cup.

Sarei molto sorpreso di vedermi in campo a Wimbledon 2022. L’Australia non è un’opzione, devo procedere con calma nel percorso di riabilitazione.

Spero di dire addio ai miei fan su un campo e alle mie condizioni. Voglio giocare ancora grandi partite, voglio capire ancora a che punto posso arrivare, sono molto motivato per questo.

Il mondo non finirà se non riuscirò a giocare un’altra finale slam, ma il mio sogno è tornare ancora una volta. Credo ai miracoli, ci sono già riuscito.

Dare tutto me stesso per cercare di tornare in campo e salutare i miei fan è la maniera per ringraziarli, loro meritano di meglio di quanto visto a Wimbledon. Non posso pensare che il mio ultimo ricordo sia il set di giugno. Spero più che venga ricordato per i titoli degli anni precedenti a Londra.

Credo che ogni atleta debba decidere da solo quando ritirarsi. Non c’è un momento giusto o uno sbagliato. C’è solo il tempo in cui una persona crede che sia arrivato proprio quel momento. È una decisione personale che nessuno può prendere al tuo posto.

Non c’entrano assolutamente i soldi: direi che io, per esempio, potrò essere rilassato per un po’ di tempo sotto questo aspetto”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply