Davis Cup, Italia ai quarti. Ecco chi sarà l’avversaria e il possibile percorso

0

Missione compiuta per l’Italia guidata da Filippo Volandri in Coppa Davis. Il team azzurro, trascinato dai due singolaristi, dopo aver battuto gli Stati Uniti nel primo match, si sono ripetuti anche contro la Colombia.

Entrambe le vittorie portano la firma soprattutto di Jannik Sinner e Lorenzo Sonego. Il numero uno e il numero due azzurri in questa edizione della Davis non hanno fatto sentire la mancanza di Matteo Berrettini, lasciando per strada solo un set (perso da Sonego al tie-break) e impressionando tutti, per quelle che sono le loro caratteristiche, contro i rispettivi avversari.

In attesa di capire, oggi, chi arriverà seconda nel torneo (con gli Stati Uniti ancora appesi alla speranza di battere la Colombia 3-0 senza perdere neppure un set per qualificarsi come migliore seconda), l’Italia sa già che giocherà il suo quarto di finale lunedì 29 novembre alle ore 16 a Torino.

La possibile avversaria dell’Italia nei quarti di Coppa Davis

Al cospetto degli azzurri dovrebbe presentarsi, salvo improbabili sorprese, la Croazia, che oggi si gioca, da favorita, la qualificazione con l’Ungheria (che dovrebbe vincere 3-0 se vuole andare a Torino). Il punto di forza dei balcanici è sicuramente il doppio: Mate Pavic e Nikola Mektic sono rispettivamente n.1 e n.2 del mondo, nonché campioni olimpici a Tokyo 2020.

Inutile dire, quindi, che la maggior parte delle speranze degli azzurri per l’approdo in semifinale sono ancora riposte in Sinner e Sonego, che affronteranno rispettivamente una vecchia volpe come Marin Cilic e il 23enne Borna Gojo, n.276 del ranking mondiale, che ha sconfitto a sorpresa l’australiano Alexei Popyrin al debutto nella competizione.

Rischio Djokovic se passiamo i quarti di finale

Ovviamente è molto prematuro ma, nel caso in cui l’Italia dovesse passare i quarti di finale, si aprirebbero le porte della Caja Magica di Madrid dove, dal 3 al 5 dicembre, andranno in scena semifinali e finalissima.

Le variabili in gioco per stabilire chi potrebbe essere l’avversaria dell’Italia sono ancora molte, ma se dovessimo superare la Croazia, l’Italia si troverà di fronte la qualificata della sfida tra la vincente del Gruppo B (molto probabilmente il Kazakistan) ed una delle migliori seconde, che potrebbe essere proprio la Serbia di Novak Djokovic.

Se, come prevedibile, la Russia dovesse imporsi sulla Spagna e vincere il gruppo A, allora gli azzurri eviterebbero Andrey Rublev e Daniil Medvedev sino all’eventuale finalissima.

Dove vedere la Coppa Davis 2021 in tv e streaming

SuperTennis seguirà le Davis Cup Finals dal primo all’ultimo giorno (25 novembre-5 dicembre) con una copertura senza precedenti. Ogni singolo punto giocato andrà in onda live sul canale della FIT o sulle piattaforme digitali ad esso collegate. L’offerta non si limiterà solo alle emozioni dei match: dalla mattina alla sera, per tutta la durata della manifestazione, gli appassionati potranno vivere l’evento attraverso studi, approfondimenti, interviste ai protagonisti, viaggi esclusivi dietro le quinte delle squadre e dell’evento.

>>> Guida: Tutto ciò che serve ai vostri piccoli per cominciare a giocare a tennis

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply