ATP Cup, Berrettini è ancora in rodaggio. Un ottimo De Minaur fa sorridere l’Australia

0

Dopo la vittoria azzurra di Jannik Sinner contro Max Purcell, arriva il pareggio australiano all’ATP Cup: Matteo Berrettini è stato sconfitto alla Ken Rosewall Arena dal padrone di casa Alex De Minaur. L’incontro, durato due set (1h e 26 minuti), ha evidenziato quanto il venticinquenne romano sia ancora alla ricerca della forma migliore in seguito ai problemi ai muscoli addominali che lo hanno costretto al ritiro alle Finals e a rinunciare alla partecipazione in Coppa Davis. Onore, in ogni caso, al classe ’99 di Sidney, il quale ha giocato una partita di eccellente livello. Decisiva ora la sfida di doppio. Andiamo a scoprire di più.

Il match: De Minaur batte Berrettini 6-3; 7-6

Alla Ken Rosewall Arena si fa sentire sin dall’inizio il pubblico di casa, che spinge senza sosta Alex De Minaur verso l’impresa. L’australiano ripaga i suoi supporters partendo forte e non mostrando tentennamenti di fronte al più quotato collega. Berrettini, invece, dopo un buon primo turno di battuta, capitola già nel quarto game andando sotto 1-3. Poi, successivamente, il numero 34 del mondo continua ad avere un atteggiamento estremamente propositivo in attacco e un rendimento molto positivo in risposta. Matteo poco reattivo, e spesso ancor meno paziente, cede il parziale d’apertura per 6-3.

A inizio secondo set la musica sembra poter cambiare, con l’azzurro più frizzante, meno passivo e soprattutto più solido al servizio. Dopo sei giochi è 3-3. De Minaur, tuttavia, non si fa intimidire e non arretra di un centimetro. Anzi, nel settimo game strappa nuovamente la battuta all’italiano, portandosi sul 4-3. Match finito? No, perché Berrettini riesce prima a recuperare il break di svantaggio (nel decimo game) e poi ad effettuare il controsorpasso: è 6-5. Segue il 6-6, ottenuto dall’australiano ai vantaggi. Il verdetto è, dunque, rinviato al tie-break, dove arriva lo scatto decisivo di De Minaur, che chiude per 7 punti a 4.

Sconfitta tutto sommato meritata e giusta, ma non clamorosa, per Matteo Berrettini, il quale sta ritrovando la forma migliore dopo lo stop per infortunio. Nei prossimi giorni, l’azzurro sarà ancora in campo con la maglia dell’Italia.

Italia-Australia, decisiva la sfida di doppio

Italia e Australia, in virtù delle vittorie di Sinner e De Minaur, sono in perfetta parità nel confronto. Decisiva la sfida di doppio che andrà in scena tra pochi minuti.

De Minaur passa avanti nei testa a testa con Berrettini

Grazie a questo successo, Alex De Minaur passa avanti nei testa a testa. L’australiano guida ora per 2-1.

  1. 05.08.2017 – Semifinale Challenger Segovia – De Minaur batte Berrettini 7-6; 7-5
  2. 19.06.2021 – Semifinale Queen’s – Berrettini batte De Minaur 6-4; 6-4
  3. 02.01.2022 – ATP Cup – De Minaur batte Berrettini 6-3; 7-6

Le statistiche di Berrettini

Ace: 6
Doppi falli: 1
Percentuale prima di servizio: 73%
Percentuale punti prima di servizio: 74%
Percentuale punti seconda di servizio: 47%
Palle break salvate/concesse: 1/3

Le statistiche di De Minaur

Ace: 2
Doppi falli: 1
Percentuale prima di servizio: 64%
Percentuale punti prima di servizio: 77%
Percentuale punti seconda di servizio: 73%
Palle break salvate/concesse: 0/1

Dove vedere l’ATP Cup in tv e streaming

La Atp Cup sarà trasmessa in chiaro da SuperTennis con tutti i match dell’Italia in esclusiva sul proprio canale. Sky offrirà la copertura dell’evento in simulcast attraverso Sky Sport Uno (201) e Sky Sport Tennis (205). Sarà possibile seguire l’evento anche collegandosi al sito di SuperTennis TV o su Sky Go.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply