Voglio tornare a divertirmi (e basta lacrime): parla Naomi Osaka

0

Naomi Osaka, assente dai campi da gioco dagli scorsi US Open, è tornata a vincere contro Alize Cornet nel Wta250 di Melbourne. La giapponese, presente anche in conferenza stampa, ha fissato l’obiettivo per il 2022: ricominciare a divertirsi giocando a tennis.

La nuova Naomi

I problemi di depressione di Naomi Osaka sono noti a tutti gli appassionati di tennis. La stessa giapponese, dopo la vittoria agli Australian Open 2021, ha rivelato il suo malessere durante il Roland Garros. Da lì la decisione di non prendere più parte a conferenze stampa e tornei fino alle Olimpiadi di Tokio e allo slam americano, dove le cose non sono andate propriamente per il meglio.

Naomi è finalmente tornata a giocare una partita ufficiale contro Alize Cornet a Melbourne, nel torneo di preparazione all’Happy Slam. Si è anche presentata in conferenza stampa, dove ha voluto indicare il suo vero obiettivo del 2022.

Beh, sento come se avessi un solo obiettivo per il prossimo anno e non è assolutamente legato ai risultati o a cose simili. Voglio solo mettere piede sul campo da gioco e pensare a divertirmi. Niente più di questo. Voglio uscire dallo stesso campo, anche perdendo, e pensare di aver dato il massimo sempre.

Ho anche un obiettivo per le conferenze stampa: non voglio più piangere. Per quanto mi riguarda, credo di essere una persona a cui interessa troppo del risultato e della classifica. Devo trovare un modo per tornare a divertirmi perché è per quello che ho iniziato a giocare”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply