Berrettini fa la storia, mai nessun azzurro come lui agli Australian Open

0

Monumentale Matteo Berrettini a Melbourne: piegato Gael Monfils in cinque set e semifinale degli Australian Open raggiunta. È la prima volta in assoluto per un tennista italiano.

L’azzurro ha giocato un match di altissimo livello, riuscendo a venire a capo di una situazione che si stava facendo molto complicata dopo un inizio da urlo. Nel penultimo atto del torneo se la vedrà con Rafael Nadal, il quale ha sconfitto in mattinata Denis Shapovalov.

Il match: Berrettini batte Monfils 6-4; 6-4; 3-6; 3-6; 6-2

Ha impiegato quasi quattro ore Matteo Berrettini per battere Gael Monfils nella sfida valida per i quarti di finale degli Australian Open 2022. Alla Rod Laver Arena, il numero uno italiano ha giocato un match di altissimo livello, di grande sacrificio, soprattutto fisico, al cospetto di un avversario in grande forma, e alla fine l’ha spuntata con il risultato di 6-4; 6-4; 3-6; 3-6; 6-2. Ecco la partita in sintesi.

La partita – Nelle fasi iniziali del set d’apertura succede poco o nulla, poi all’improvviso la fiammata di Berrettini nel quinto game: l’azzurro si guadagna tre chance per il break e lo ottiene alla prima possibilità, portandosi sul 3-2. Rotto il ghiaccio, Matteo allunga senza concedere neanche un punto nei suoi successivi due turni di battuta. L’unico rischio il romano se lo prende nel decimo gioco, quello decisivo, quando concede un palla break. Tuttavia, con grande freddezza, riesce a chiudere il parziale sul 6-4.

Al rientro in campo, subito due game molto lottati: il primo, in cui Monfils annulla tre break point, e il quarto, in cui Berrettini a sua volta è costretto a fare gli straordinari per tenere il servizio (ci riesce dopo 26 punti e cancellando tre break point). Poi, l’azzurro decolla definitivamente, centrando il break nel settimo gioco e andando ad aggiudicarsi il secondo set con un altro 6-4.

Nel terzo parziale, nonostante il punteggio avverso, un mai domo (ed esaltato dal pubblico) Gael Monfils continua a combattere. Dopo aver salvato tre palle break nel terzo game, il francese trova anche lo strappo: prende la battuta a Berrettini nel sesto gioco e poi firma il 5-2. In seguito, senza tentennare, il trentacinquenne numero 20 al mondo dimezza lo svantaggio chiudendo il set con un 6-3.

Il quarto set è quello dell’aggancio: Monfils, praticamente rigenerato, alza il livello delle sue giocate, mentre Berrettini si mostra in evidente calo fisico. Il transalpino ne approfitta e prima mette in grande difficoltà Matteo nel game d’apertura (costringendolo ad annullare un break point) e poi lo trafigge con un doppio break che gli vale il 6-3.

Quando il match sembrava completamente girato a favore di Monfils, però, Berrettini trova la forza per reagire: l’azzurro centra due break consecutivi e riesce a portarsi sul 4-0. Infine, si guadagna la semifinale degli Australian Open 2022 con un netto 6-2. Gara incredibile, ricca di emozioni e di pathos. È un risultato storico per il tennis italiano e per Matteo Berrettini.

Le statistiche del match di Berrettini

Ace: 12
Doppi falli: 2
Percentuale prima di servizio: 61%
Percentuale punti prima di servizio: 74%
Percentuale punti seconda di servizio: 51%
Palle break salvate/concesse: 11/14
Punti in risposta alla prima: 24%
Punti in risposta alla seconda: 35%
Palle break vinte: 4/11
Vincenti: 51
Errori non forzati: 50
Punti vinti al servizio: 65%
Punti vinti in risposta: 34%

Le statistiche del match di Monfils

Ace: 15
Doppi falli:7
Percentuale prima di servizio: 56%
Percentuale punti prima di servizio: 76%
Percentuale punti seconda di servizio: 53%
Palle break salvate/concesse: 7/11
Punti in risposta alla prima: 26%
Punti in risposta alla seconda: 46%
Palle break vinte: 3/14
Vincenti: 48
Errori non forzati: 51
Punti vinti al servizio: 66%
Punti vinti in risposta: 35%

Australian Open, Berrettini in semifinale contro Nadal

Il prossimo avversario di Matteo Berrettini agli Australian Open 2022 sarà Rafael Nadal, il quale ha sconfitto in mattinata Denis Shapovalov in cinque set. Sul cemento di Melbourne sarà il secondo confronto tra i due: un’altra semifinale Slam dopo quella degli US Open del 2019, vinta dal maiorchino in tre parziali (7-6; 6-4; 6-1).

Dove vedere l’Australian Open in tv e streaming

L’Australian Open potrà essere seguito in diretta televisiva sui canali Eurosport1 ed Eurosport2, visibili sia su Sky che su Dazn. Inoltre, la competizione australiana sarà visibile in streaming sulle app di Discovery+, Sky Go, Dazn, TimVision, NowTv ed Eurosport Player.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply