Ex numero 1 del mondo torna sul caso Djokovic: hanno perso tutti (e male)

0

Jim Courier, ex numero 1 del mondo e quattro volte campione slam, ha voluto dire la sua sul caso Novak Djokovic: hanno perso tutti. Vogliamo sottolineare come il pensiero della nostra redazione calzi perfettamente con le parole di Courier (come si può leggere in questo articolo).

Le parole di Courier

Si è scritto molto e, sicuramente, si continuerà a farlo sul caso Novak Djokovic e gli Australian Open. Intervistato da un’emittente australiana, Jim Courier ha voluto dire la sua su tutta la vicenda che ha tenuto banco per le prime settimane del 2022.

Credo che ci dovremo aspettare l’uscita a breve di altre carte per il processo. Non siamo ancora alla fine di questa lunghissima saga. Come hanno fatto ad approvare l’ingresso quando si trovava ancora all’aeroporto di Dubai? Io, per esempio, ho dovuto compilare tantissime carte a Los Angeles per partire, eppure sono completamente vaccinato.

Ci sono stati sicuramente molti errori nella gestione della vicenda e tutti quelli che sono stati chiamati in causa ne escono con le ossa rotte. Sicuramente sarebbe stato meglio che Djokovic non fosse venuto in Australia. Sia per se stesso che per il governo e per il tennis. Non è stata una vicenda bella e simpatica”.

L’appoggio a Courier

A seguito le parole dell’ex campione, si sono aggiunte quelle di Darren Cahill, il nuovo coach di Amanda Anisimova.

Si è trattato di un fulmine a ciel sereno per tutti i giocatori. Ho odiato la notizia dell’esenzione medica, che dovrebbe servire alle persone che vorrebbero vaccinarsi ma, per problemi di salute, non possono farlo. Un conto è essere in queste condizioni, un conto è la storia montata da Djokovic. Non possiamo nasconderci dietro ciò che ha fatto: la situazione può solo peggiorare”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply