Momento no per Zverev: il fratello Mischa spiega il motivo

0

Alexander Zverev sta vivendo un momento no: il 2022, di certo, non è iniziato come ci si aspettava ed augurava. Il fratello Mischa, in una recente intervista a Tennis Magazin, ha voluto spiegare il motivo, rispondendo alle critiche arrivate da Boris Becker.

La pressione autoprodotta

Boris Becker, dopo la sconfitta al quarto turno dell’Australian Open per mano di Denis Shapovalov, ha lanciato una frecciatina al numero 3 del mondo, Alexander Zverev.

Puoi perdere e giocare male, ma devi sempre dare il massimo e lasciare la tua anima in campo”.

Secondo l’ex numero 1 del mondo, infatti, Sascha non avrebbe dato il massimo, sembrando addirittura svogliato durante il match che l’ha visto uscire sconfitto con un secco 3 a 0.

La risposta, a qualche giorno di distanza, è arrivata direttamente da Mischa Zverev, fratello maggiore di Alexander.

Dentro se stesso, anche se non si può vedere, lui lotta costantemente. Io, per esempio, mostro le mie emozioni in maniera differente. Questo è un fraintendimento. Quando qualcuno sembra svogliato, non per forza lo è veramente.

Lui non si è mai sentito a posto con il proprio gioco durante tutta la permanenza a Melbourne. Sentiva sempre che qualcosa stesse mancando. Era un circolo vizioso da dove è difficile uscire da soli.

Se parliamo di Rafa, invece, è successo il contrario. Era così felice che avrebbe potuto giocare e vincere con chiunque per tutto il torneo, anche se a volte il suo tennis non è stato il migliore di sempre”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply