Bautista Agut e Carreno Busta contro l’esclusione di Russia e Bielorussia

0

Alla vigilia della sfida di Coppa Davis della loro Spagna, i due top20 spagnoli Roberto Bautista Agut e Pablo Carreno Busta si sono schierati contro la decisione degli organi del tennis sull’esclusione di Russia e Bielorussia dalle competizioni a squadre.

Le voci fuori dal coro

Nei giorni scorsi Itf, con il supporto di Atp, Wta, Australian Open, Roland Garros, Wimbledon e US Open, ha deciso di escludere dalle competizioni a squadre le nazionali della Russia e della Bielorussia. La decisione, ovviamente, è stata presa in risposta all’invasione dell’Ucraina guidata da Vladimir Putin.

Molti giocatori del circuito si sono schierati a favore di questa presa netta di posizione, che non ha assolutamente vietato la partecipazione degli atleti di queste federazioni alle competizioni individuali.

Contro la decisione, a sorpresa, si sono schierati i due giocatori della nazionale spagnola impegnati nel turno di qualificazione di Coppa Davis. Si tratta dei due top20 Roberto Bautista Agut (numero 15 del mondo) e Pablo Carreno Busta (numero 16).

Il primo è intervenuto così: “Quello che sta succedendo non è bello, ma non è giusto che si attacchino quando si tratta di tennis”.

Il secondo è stato ancora più netto.

Rublev, il numero uno del mondo Medvedev e altri atleti russi hanno mostrato la loro netta opposizione all’invasione dell’Ucraina da parte del presidente Putin. Ogni decisione presa, giusta o sbagliata che sia, intaccherà poco rispetto a ciò che sta succedendo in Ucraina”.

Non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali, al contrario, Sergi Bruguera, capitano della Spagna in Coppa Davis.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply