Coppa Davis, Sinner e Sonego in campo a Bratislava. L’Italia contro la guerra

0

Da Torino a Bratislava un solo obiettivo: centrare le Finals di Coppa Davis, quest’anno anticipata a settembre. Dopo tanta attesa, la parola passa al campo. “Questa è la mia seconda esperienza da capitano – sottolinea Filippo Volandri – ma devo ringraziare i ragazzi perché mi aiutano nelle decisioni che devo prendere. Siamo una squadra forte, lo dobbiamo ricordare sempre”.

Si gioca per la Davis, ma il pensiero va anche all’invasione russa in Ucraina, peraltro non distante dalla Slovacchia. La squadra azzurra a Bratislava ha fatto stampare delle magliette con la scritta “Stop the war”. Oggi, al primo cambio di campo del match d’apertura tra Gombos e Sinner, sarà indossata da tutti i componenti della panchina azzurra, che si alzeranno per mostrarla al pubblico.

Sarà Jannik Sinner ad aprire la sfida con la Slovacchia: di fronte a lui Norbert Gombos (n.110 ATP). “La mia preparazione sta andando bene – dice l’altoatesino – ho giocato una volta due anni fa contro Gombos, fu un match duro”. Sinner, vista l’assenza di Matteo Berrettini, gioca da numero uno della squadra, una responsabilità in più. “E’ un grande onore giocare per il nostro paese, abbiamo tante opzioni in singolo e in doppio. Ora pensiamo ad iniziare con il piede giusto poi vedremo cosa ci riserverà il futuro”.

Anche Jannik sottolinea l’importanza del gruppo: “Questa è una competizione a squadre, quindi siamo tutti insieme e proviamo ad aiutarci sia dentro che fuori dal campo. Per me questo è fondamentale. Il lavoro di Filippo non è semplice, ognuno ha uno stile diverso, quindi non si tratta solo di classifica”. Sinner parla anche del nuovo coach Vagnozzi: “Sto bene. Con Simone, sto lavorando tanto e con grande qualità. Sto imparando cose nuove e sto vedendo il tennis da un’altra prospettiva“.

Lorenzo Sonego, invece, sfiderà nel secondo singolare della prima giornata Alex Molcan (n.66 ATP): “Ci ho giocato e vinto diversi anni fa, era il 2017 in un Challenger e da allora tante cose sono cambiate. Lui è giocatore che tira forte e prende campo, sarà pericoloso. L’esperienza di Torino mi è servita e mi è piaciuta tanto, ho sempre sognato di giocare in Davis, per me è un onore. Devo dare il massimo ed è ciò che faro'”.

Coppa Davis, il programma completo dei preliminari

I preliminari di Coppa Davis, come scritto in precedenza, andranno in scena tra venerdì 4 marzo e sabato 5 marzo. Ecco il programma completo:

Slovacchia-Italia (venerdì, dalle ore 17:00; sabato, dalle ore 15:00)
Francia-Ecuador (venerdì, dalle ore 15:00; sabato, dalle ore 14:00)
Spagna-Romania (venerdì, dalle ore 12:00; sabato, dalle ore 11:00)
Finlandia-Belgio (venerdì, dalle ore 17:00; sabato, dalle ore 13:00)
Stati Uniti-Colombia (venerdì, dalle ore 01:00; sabato, dalle ore 22:00)
Olanda-Canada (venerdì, dalle ore 14:00; sabato, dalle ore 13:00)
Brasile-Germania (venerdì, dalle ore 20:00; sabato, dalle ore 18:00)
Australia-Ungheria (Orari non ancora comunicati)
Norvegia-Kazakistan (venerdì, dalle ore 18:00; sabato, dalle ore 14:00)
Svezia-Giappone (venerdì, dalle ore 17:00; sabato, dalle ore 13:00)
Argentina-Repubblica Ceca (venerdì, dalle ore 16:00; sabato, dalle ore 15:00)
Corea del Sud-Austria (venerdì, dalle ore 03:00; sabato, dalle ore 03:00)

Dove vedere Slovacchia-Italia di Coppa Davis in tv e streaming

La copertura televisiva dell’evento sarà garantita da SuperTennis (canali 64 del digitale terrestre e 212 di Sky). In streaming l’evento sarà visibile sul sito ufficiale dell’emittente citata e sul portale SuperTennix (gratis per tesserati Fit, mentre necessario abbonamento per non tesserati).

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply