Wimbledon: Medvedev rischia l’esclusione, a meno che…

0

Daniil Medvedev rischia l’esclusione dal terzo slam stagionale, Wimbledon. Il russo, secondo le ultime dichiarazioni del ministro dello sport britannico Nigel Huddleston, non potrà partecipare al torneo a meno che non si schieri apertamente contro Vladimir Putin.

Il rischio esclusione

Daniil Medvedev ha giocato a Indian Wells sotto nessuna bandiera per volontà dell’Atp (trattamento riservato a tutti i giocatori russi e bielorussi). Il russo, inoltre, ha perso al terzo turno con Gaël Monfils e da lunedì non sarà più numero 1 del mondo.

I problemi, però, non finiscono qui. Daniil, che ha già espresso nei giorni scorsi il suo pensiero sulla guerra, potrebbe rischiare di non giocare il torneo di Wimbledon.

L’indiscrezione arriva direttamente dal Regno Unito al seguito delle parole del ministro dello sport, Nigel Huddlestone.

Abbiamo bisogno di una potenziale garanzia che non ci siano sostenitori di Vladimir Putin e stiamo valutando quali requisiti potremmo aver bisogno per ottenere alcune assicurazioni in tal senso. Non credo che chi batte bandiera russa verrà accettato serenamente. In particolare, se qualcuno mostri sostegno e riconoscimento per Putin e il suo regime”.

Ora sta a Medvedev, che ha già postato immagini e messaggi sui social in favore della pace e del sostegno per i bambini, capire come muoversi per la prosecuzione della propria stagione.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply