I top player non steccano, Fognini-Bolelli “on fire”: cosa è successo nella notte al Miami Open

0

Tra ieri pomeriggio e stanotte si sono conclusi i sedicesimi del Miami Open: vittorie in due set per Daniil Medvedev, Carlos Alcaraz, Stefanos Tsitsipas, Taylor Fritz e Miomir Kecmanovic. Avanti anche Lloyd Harris e Jenson Brooksby. Per quanto riguarda il femminile, è finito il sogno di Lucia Bronzetti, caduta agli ottavi sotto i colpi di Daria Saville.

Miami Open, i risultati del day 6

Promesse mantenute dai vari top player del circuito ATP nel day 6 del Miami Open. Daniil Medvedev ha battuto in scioltezza Pedro Martinez per 6-3 6-4. Carlos Alcaraz si è imposto di giustezza su Marin Cilic con un doppio 6-4. Mentre Stefanos Tsitsipas ha sconfitto Alex De Minaur per 6-4 6-3. Hanno guadagnato l’accesso agli ottavi anche Taylor Fritz, Miomir Kecmanovic, Lloyd Harris e Jenson Brooksby, che hanno superato rispettivamente Tommy Paul, Sebastian Korda, Yoshihito Nishioka e Roberto Bautista Agut. Quest’ultimo, nel dettaglio, ha subito una clamorosa rimonta nel parziale decisivo, capitolando sul 4-6 dopo essere stato in vantaggio per 4-0. Ecco i risultati nel dettaglio:

Brooksby batte Bautista Agut 6-3 5-7 6-4
Medvedev batte Martinez 6-3 6-4
Hurkacz batte Karatsev 7-5 4-6 6-3
Harris batte Nishioka 7-6 4-6 7-5
Alcaraz batte Cilic 6-4 6-4
Fritz batte Paul 7-6 6-4
Kecmanovic batte Korda 7-6 6-3
Tsitsipas batte De Minaur 7-6 6-3

Miami Open doppio, avanti Fognini/Bolelli

Foto Twitter Federtennis

Nella serata di ieri, grande vittoria per il duo Fognini-Bolelli, capace di spuntarla in tre set sulla temibile coppia composta da Ivan Dodig e Marcelo Melo: 2-6 7-6 10-8 il punteggio al termine della sfida. Gli azzurri affronteranno ai quarti Federico Delbonis e Maximo Gonzalez. L’Italtennis può sorridere in ottica Davis.

Miami Open femminile, Bronzetti si ferma agli ottavi

Foto Twitter Federtennis

Si è fermato agli ottavi, invece, il cammino di Lucia Bronzetti al Miami Open. La romagnola, partita dalle qualificazioni, è stata sconfitta in rimonta da Daria Saville (Gavrilova). Dopo aver vinto il primo set per 7-5, l’azzurra si è fatta riacciuffare cedendo il secondo parziale per 6-4. Poi, nell’atto decisivo dell’incontro, è capitolata amaramente per 7-5 nonostante si fosse portata avanti sul 5-3. Lucia ha anche avuto un match point in risposta sul 5-4. Un vero peccato, ma tutto si può dire tranne che la sua esperienza sul cemento della Florida sia stata negativa. Anzi, probabilmente, tale torneo è soltanto l’inizio della sua ascesa verso le zone nobili del circuito femminile.

>>> Dove vedere il Miami Open in tv e streaming 

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply